Rassegna Stampa

Strade chiuse, zona rossa. Il derby quasi impossibile

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-02-2014 - Ore 07:57

|
Strade chiuse, zona rossa. Il derby quasi impossibile

Se il derby fosse stato in programma una settimana fa, con la capitale in piena allerta maltempo, più di qualcuno (a partire dal sindaco Marino) non avrebbe dormito la notte. Il tempo, invece, sembra aver smorzato le preoccupazioni di chi oggi dovrà garantire la sicurezza di Lazio-Roma e di chi andrà allo stadio. Impossibile arrivarci in macchina, almeno nella zona rossa tra lo stadio e il ministero degli Esteri che verrà pedonalizzata dalle 11, più facile utilizzare i mezzi pubblici (a pieno regime) anche grazie alla presenza dei vigili urbani, che hanno rinviato le assemblee previste dall’Ospol.

AREA PEDONALE I cancelli verranno aperti alle 12. Sarà impossibile parcheggiare intorno allo stadio dalle 7. Dalle 11 verrà chiuso al traffico il perimetro tra piazzale Maresciallo Giardino, lungotevere Cadorna, lungotevere Diaz, ponte Duca D’Aosta (uno dei punti più a rischio per il contatto tra i tifosi), piazza De Bosis e piazzale della Farnesina. Resterà quindi percorribile via del Foro Italico e le auto in transito potranno andare solo verso Ponte Milvio (altro luogo da bollino rosso) e Tor di Quinto in direzione Flaminia.

FRANE E AUTOBUS Più semplice affidarsi ai mezzi pubblici, anche in considerazione delle strade dissestate dal maltempo dei giorni scorsi. I tifosi che andranno allo stadio troveranno limitazioni al traffico sull’Olimpica, chiusi la Panoramica — in entrambi i sensi — e un tratto di via Trionfale. Da Tor di Quinto e Corso Francia, poi, non sarà possibile prendere la Tangenziale in direzione stadio. L’alternativa sono le linee pubbliche potenziate per il derby: il 2, che collega piazzale Flaminio e la metro A a piazza Mancini; il 32, che collega piazza Risorgimento e la metro A con Tor di Quinto; il 69 (da largo Pugliese a piazzale Clodio); il 280 dalla stazione Ostiense/metro B a piazza Mancini; il 446 (circonvallazione Cornelia/metro A a piazza Mancini); il 628, da via Cesare Baronio a piazzale Maresciallo Giardino; e il 910, da Termini a piazza Mancini.

CONTROLLI L’area dell’Olimpico è sotto controllo da ieri, come disposto dal questore Mazza, all’esordio nel derby. Il piano sicurezza ha ricalcato quello degli anni precedenti, l’obiettivo è evitare contatti tra le tifoserie. Prima e dopo la partita.

Fonte: Gazzetta dello Sport – Zucchelli

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom