Rassegna Stampa

Torino, schianto in tangenziale: muore nella notte un arbitro di calcio

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-03-2015 - Ore 12:05

|
Torino, schianto in tangenziale: muore nella notte un arbitro di calcio

Si chiamava Luca Colosimo, aveva 30 anni ed era un "fischietto" torinese di Lega Pro. Questa notte, forse a causa di un colpo di sonno, si è schiantato con la sua Punto contro il guardrail tra gli svincoli di Borgaro e Venaria: un impatto violentissimo che non gli ha lasciato scampo. Aveva diretto poche ore prima un incontro a Ferrara

Un uomo di 30 anni è morto questa notte sulla tangenziale di Torino. Si chiamava Luca Colosimo, 30 anni, di Torino.  Era un arbitro di calcio di lega Pro. Poco dopo le 3 stava viaggiando a bordo della sua Fiat Punto in direzione di Piacenza.  Proprio ieri sera aveva arbitrato il match Spal-Prato a Ferrara. Tra gli svincoli di Borgaro e Venaria però è uscito di strada e si è schiantato contro il guard rail. L’impatto è stato talmente forte che il motore dell’auto è schizzato fuori dalla scocca: gli agenti della polizia stradale di Torino lo hanno trovato nella corsia di sorpasso. L’uomo, che non aveva le cinture di sicurezza è stato sbalzato fuori dall’abitacolo.Un’altra auto che stava viaggiando su quella corsia ha urtato il motore. Il conducente è stato trasportato all’ospedale Giovanni Bosco ma le sue condizioni non sono gravi. Anche Colosimo è stato portato nello stesso ospedale ma quando è arrivato era già morto. Resta da chiarire che cosa gli abbia fatto perdere il controllo dell’auto. Vista l’ora non è escluso che possa essere stato colto da un colpo di sonno.

Fonte: torino.repubblica.it - di CARLOTTA ROCCI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom