Rassegna Stampa

Totti ancora luce a San Siro

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-12-2013 - Ore 09:10

|
Totti ancora luce a San Siro

Luci a San Siro o, per dirla alla Sabatini, «la luce» a San Siro. Dopo aver incantato lo scorso 5 ottobre contro l’Inter, Francesco Totti ha pronto il bis per la sfida di lunedì sera contro il Milan. Il Capitano infatti, salvo sorprese, tra sei giorni tornerà in campo a distanza di quasi due mesi dall’infortunio riportato durante la gara dell’Olimpico contro il Napoli. Uno stop esattamente di 59 giorni che è costato caro alla Roma. Senza di lui, infatti, la squadra giallorossa ha raccolto molti meno meno punti (vedi i quattro pareggi consecutivi). Ora però è tutto alle spalle. Lunedì Francesco ci sarà e tornerà ad aiutare la squadra per cercare di riprendere la capolista Juventus che dista solo tre punti anche se, ovviamente, non sarà al 100%. Sarà, come è sempre stato, la luce della squadra, il faro.

L’uomo simbolo in grado di trascinare i compagni che, negli ultimi due mesi, non hanno mai nascosto la sua importanza. Doti, quelle di Francesco, riconosciute anche da Rudi Garcia che ha evitato di rischiarlo durante Roma-Fiorentina. Un’eventuale ricaduta, infatti, sarebbe stata deleteria: «Meglio non rischiarlo oggi (domenica, ndr). Era previsto che stesse in panchina. Era importante per tutti che fosse tornato ma non aveva più di 15 minuti sulle gambe - le parole del tecnico francese -. Meglio avere una settimana intera per prepararsi per la prossima partita, era meglio per tutti». Settimana che è inziata ieri pomeriggio con la ripresa degli allenamenti che, salvo sorprese, porteranno Totti ad essere pronto per giocare lunedì sera contro il Milan. Squadra che il Capitano conosce bene. Sono, infatti, 35 le presenze di Francesco contro i rossoneri: la seconda squadra più affrontata in carriera. Meno dell’Inter (46 volte), più della Lazio (34). Milan che è una delle poche squadre contro cui Francesco, sotto il punto di vista dei risultati, ha un bilancio leggermente negativo: su 35 gare, infatti, la Roma con lui in campo ha vinto 11 volte, pareggiato 12 e perso 12.

Lunedì sera, quindi, Totti avrà l’occasione di portare il bilancio in perfetta parità magari segnando ai rossoneri l’undicesimo gol tra campionato e Coppa Italia. L’ottavo a San Siro. Un gol che, però, manca dalla stagione 2008/2009 quando Francesco segnò su calcio di punizione al 40’ del secondo tempo il gol del definitivo 3-2. Una rete importante come lo sono spesso state le altre nove (tre le doppiette): su sette occasioni, infatti, la Roma ha vinto quattro volte, pareggiato una e perso due. Dato negativo, invece, quello dei cartellini rimediati contro il Milan. Contro la squadra rossonera, infatti, Francesco ha subito quattro espulsioni. La squadra contro cui ha ricevuto più rossi in carriara, ultimo dei quali nell’ultima partita giocata contro i rossoneri lo scorso maggio (0- 0 il finale). Lunedì, però, sarà un’altra storia. L’ennesima del Capitano a San Siro. Stadio che si potrebbe illuminare, ancora una volta, di giallorosso.

Fonte: IL ROMANISTA - FERRARI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom