Rassegna Stampa

Totti contro Klose, la super sfida nella sfida

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 08-04-2013 - Ore 07:29

|
 Totti contro Klose, la super sfida nella sfida

(Il Messaggero – M.Ferretti) C’era una volta il derby nel derby tra Giuseppe Giannini eCristiano Bergodi e, in tempi più recenti, quello tra Daniele De Rossi e Paolo Di Canio. Il derby dei romani è da sempre una sfida nella sfida, perché questa partita oltre alla professione investe i sentimenti. Il cuore. E così il derby della capitale per chi è nato romanista o laziale non è stata, non è e non sarà mai una gara come le altre. Per chi gioca al calcio e tifa Roma oppure tifa Lazio rappresenta l’avvenimento della stagione, quello che vorresti sempre vincere e che non vorresti mai perdere.

 

L’AMICO IN COMUNE
Oltre al classico derby dei romani, l’appuntamento di stasera alle pendici di Monte Mario annuncia un altro confronto ad alta tensione emotiva, quello diretto/indiretto tra due uomini che hanno fatto del gol la loro ragione di vita: Francesco Totti, 226 reti soltanto in serie A, e Miroslav Klose, 195 gol in carriera. Il capitano della Roma è titolare di tutti i record legati alla maglia giallorossa, tranne il primato dei gol nel derby; il tedesco della Lazio può vantare un curriculum nella stracittadina di assoluto rispetto, tre presenze e altrettante vittorie. Questo, rovesciando il discorso, vuol dire che Totti ha perso le ultime tre sfide contro la Lazio. Porta proprio la sua (doppia) firma, comunque, l’ultimo successo della Roma, quello del marzo del 2011 quando, con Vincenzo Montella sulla panchina giallorossa, il capitano segnò la doppietta da tre punti, the king of Rome is not dead, ricordate? A proposito di reti, Francesco ne ha già segnate 8 alla Lazio e gliene manca una soltanto per appaiare Marco Delvecchio e Dino Da Costa in testa alla classifica dei cannonieri dei derby di campionato.

 

IL PESO DI MIRO
Il tedesco di Vlado Petkovic in tre derby ha segnato due reti alla Roma: una decisiva nella prima sfida dello scorso campionato e un’altra nella gara d’andata. Dopo esser stato costretto a restare a guardare i compagni per un paio di mesi, causa un brutto infortunio al ginocchio, Klose da un paio di settimane è tornato a pieno servizio. Non è ancora al meglio della condizione, ma Petkovic fa grande affidamento sulle sue qualità in fase di realizzazione. I numeri, del resto, dicono che la Lazio senza i gol del tedesco ha sofferto moltissimo, perdendo per strada un sacco di punti Champions.

 

GIOCHI E GIOCATE
Facendo un paragone tra i due, in questa stagione pesano più i gol di Miro per la Lazio che quelli di Francesco per la Roma. Intanto, legati ai due fioccano le scommesse, e non soltanto tra tifosi. Sul tabellone marcatori Snai, ad esempio, è di Totti la quota più bassa per una rete, a 2,50; il gol di Klose vola un po’ più in basso a 2,75, a un soffio da Totti. Se il tedesco sa già di poter giocare all’Olimpico la finale di Coppa Italia, Totti spera di raggiungerlo per il terzo derby della stagione. Questo per dire che il confronto/scontro tra i due potrebbe non esaurirsi stasera, e di certo questa è la speranza del capitano della Roma. E di tutti i tifosi romanisti. Klose, vedrete, capirà.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom