Rassegna Stampa

Totti, fiocco giallo...rosa

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-03-2016 - Ore 08:23

|
Totti, fiocco giallo...rosa
LEGGO - BALZANI - Stavolta è stato il 10 (marzo) a fare il regalo più bello a Francesco Totti, il numero dieci per eccellenza del calcio italiano. Ieri, infatti, alle 19,15 dopo quasi 6 ore di travaglio è nata Isabel (3,240 kg per 49,5 cm). Si tratta del terzo fiocco della coppia Totti-Ilary Blasi dopo Cristian (11 anni) e Chanel (9). I genitori, che a giugno scorso hanno festeggiato i 10 anni di matrimonio, stavolta non hanno voluto conoscere il sesso del nascituro fino all’ultimo anche se qualche indiscrezione era uscita comunque sui siti di gossip. Isabel è in perfetta salute ed è venuta al mondo con un parto naturale dopo un travaglio piuttosto lungo visto che Totti aveva accompagnato Ilary in clinica intorno alle 9 di mattina. Entrato da un ingresso secondario, il capitano è rimasto accanto alla moglie tutto il giorno, a parte una breve sosta a Trigoria (dove si è allenato solo qualche minuto) e un rapido pranzo in un ristorante poco distante dalla Mater Dei, la clinica privata che da qualche mese ha una partership con la Roma e che è stata assediata nel pomeriggio da paparazzi e curiosi. «A chi assomiglia? Io direi più a Chanel e a Francesco - ha raccontato Filippo Perniola, ginecologo di Ilary - Lui ha assistito al parto e fino alla fine non capiva se fosse maschio o femmina perché c’era il cordone ombellicare che non lo faceva vedere. Poi è stato contento. Il nome? Tutti i giornali fantasticavano su cose lontano dalla realtà. Loro avevano pensato a Gioia, Linda ma poi hanno scelto per Isabel». Tanti i messaggi di auguri sui social da parte di tifosi romanisti e non. Tantissimi gli sms ricevuti daTotti. Anche quelli di Spalletti e Pallotta oltre che dei compagni di squadra passati e presenti. E futuri? Oggi non ci penserà Francesco che di certo non sta passando un grande momento dal punto di vista professionale. Il rinnovo sul contratto in scadenza a giugno non è ancora arrivato e sarà lo stesso Tottia dover accettare o meno un altro anno da passare più in panchina che in campo. Intanto spera in una maglia da titolare domenica contro l’Udinese (una delle sue vittime preferite) per festeggiare come sa il lieto evento. Già oggi Totti tornerà ad allenarsi, non prima di aver brindato con compagni e allenatore la nascita di Isabel avvenuta peraltro 14 anni dopo un altro lieto evento per Francesco: il 10 marzo del 2002, infatti, Totti chiuse un derby vinto 5-1 con un cucchiaio da fuori aereae festeggiò mostrando una maglia con scritto “6 unica” dedicato proprio a Ilary che oggi, 14 anni dopo, le ha regalato uno dei tre gol più belli della sua vita. 
 

Fonte: LEGGO - BALZANI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom