Rassegna Stampa

Totti: "Godiamoci il secondo posto,ci riproveremo l'anno prossimo"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 30-05-2015 - Ore 10:31

|
Totti:

Francesco Totti risponde ai lettori del Corriere dello Sport-Stadio. Ecco il botta e risposta:

Caro Capitano! Quale attaccante pensi possa servire a questa Roma per il definitivo salto di qualità? Ah... naturalmente Francesco Totti trequartista. (Marco Spagnuolo - marcospagnuolo22@gmail.com)
Io ho sempre detto che più giocatori forti ci sono in questa squadra e meglio è. Non so quale potrebbe essere, ma spero che il mercato ci faccia avvicinare alla Juventus. Dobbiamo fidarci del lavoro di Sabatini.

Caro Capitano, qual è stato, e se c’è stato in questa stagione, il momento in cui ti sei sentito non più indispensabile a questa squadra e quale invece il momento - se mai ci fosse stato - in cui hai pensato, come noi, che non saremmo riusciti ad entrare in Champions? Seriamente però, grazie, Marco. (marco.ieva40@gmail.com)
Tutti siamo utili e nessuno deve essere indispensabile. Io faccio il mio lavoro, penso di farlo bene e seriamente e mi sento apprezzato. Non ho mai seriamente pensato che non saremmo riusciti ad andare in Champions.

Ciao Capitano, noi siamo sempre fieri di te e camminiamo sempre a testa alta, ma tu di noi lo sei? Grazie immensamente di tutto. (Christian Lauri - Christian Lauri xxiaprile753@gmail.com)
Certo che lo sono di voi. I tifosi della Roma sono sempre il motore che spinge tutti noi, dal Presidente, a chi lavora in società, ai giocatori. Tutti noi.

Grande capitano… sono un tifoso del Milan e ti ammiro e ti stimo per tutto quello che fai e hai fatto nella tua grande carriera di calciatore e principalmente di uomo. Sei di una personalità e umanità indescrivibili, un esempio per tutti specialmente per i bambini che amano il calcio. La domanda che voglio farti è... quando sarà il momento, e spero sia ancora a lungo, di smettere, ti vedremo ancora nelle vesti di allenatore? Sarai sicuramente da 10 anche con la tuta. Un grazie di cuore, un abbraccio e lunga vita a te e la tua splendida famiglia. Un tuo tifoso. (Ciro Aquilano - Ciro Aquilano ciroaquilano@alice.it)
Grazie dei complimenti Ciro. I bambini sono e devono essere l’impegno di tutti, sono la cosa più bella di questo mondo. Per questo ho scelto di impegnarmi con l’Unicef. Per quanto riguarda il dopo campo vedremo, ancora non ho deciso. Di sicuro continuerò a impegnarmi sempre più anche nella mia scuola calcio, che fa cose molto belle.

Caro Francesco, alla luce di come si è sviluppato il campionato, confermi la tua affermazione secondo la quale la Juve dovrebbe disputare un campionato a parte? Pensi che non abbia meritato di vincere lo scudetto? Un caro saluto. (Marco - Marco Donnini marcodonninicc@yahoo.it)
Non ho mai detto che non lo ha meritato. Quella era una affermazione circostanziata a degli episodi. In questa stagione lo hanno meritato, anche perché noi abbiamo avuto un passaggio a vuoto.

Ciao Francesco, mi chiamo Andrea da Norcia, da tifoso della Roma ti volevo ringraziare per tutto quello che rappresenti per la nostra squadra. Sono un tuo coetaneo, anzi, diciamo che sono anche più grande di te e sono tifoso della Roma dal 1981. Ti volevo chiedere perché per il prossimo anno - che ancora giocherai vista l’età (è una battutaccia...) l’allenatore non ti impiega nei secondi tempi quando gli avversari sono più stanchi? Forza Romaaaaaaa. (Andrea - andreacorbi75@gmail.com)
Sul mio impiego in campo decide il mister. Io mi sento bene e sono a disposizione. Primi o secondi tempi, l’importante è che vinca la Roma.

IMMENSO CAPITANO!!!! Sono Patrizio e ho 34 anni... A 13 anni, nell’aprile del 1993, ho attaccato il tuo primo poster in cameretta!!! Ma vado al dunque, premesso che a inizio stagione ti auguravi che questa potesse essere un’annata da ricordare, nella quale l’obiettivo minimo era lo scudetto; ora ti chiedo, a oggi, ma proiettandoci alla prossima stagione, pensi che il gap con la Juve possa essere colmato e quindi potremmo realmente ambire al tricolore?? Io lo spero... come spero un giorno di conoscerti!!! (patrizio.nardangeli@libero.it)
Io lo spero. Ora come ora sono più forti e bisogna ammetterlo e lo hanno dimostrato anche in Champions League. Noi tutti società, allenatore e giocatori dobbiamo lavorare per accorciare questo divario.

Caro Capitano, sono un tifoso del Napoli, e devo dire che oramai sei l’unico calciatore legato alla tua città e alla tua gente. Roma assieme a tutta l’Italia calcistica deve essere fiera di te. Hai mai pensato di vestire la maglia del Napoli? Un saluto (Gerardo Murano Gerardo.Murano@mail.italgas.it)
Ciao Gerardo. Grazie dei complimenti. No, non ci ho mai pensato francamente. Io ho scelto di legare la mia carriera alla squadra e alla città che sento mie e che amo.

Ciao Francesco, qual è il tuo segreto di felicità? Saluti. (Benny Benjamin benny.rome@gmail.com)
Ognuno ha il suo di segreto della felicità. I miei figli sono la felicità per me.

Caro Capitano, vista l’indubbia qualità della rosa della Roma, come si spiega l’enorme divario in classifica con la Juve campione d’Italia? Un abbraccio. (Giuseppe Gagliardi giuseppegagliardi@lastellaverde.com)
Non abbiamo fatto una stagione continua. Abbiamo avuto un lungo passaggio a vuoto da gennaio in poi e perso troppi punti. Ecco come si spiega. Adesso godiamoci il secondo posto, per il secondo anno consecutivo, che è un traguardo minimo ma non è comunque scontato e l’anno prossimo ci riproveremo.

LEGGI INTERVISTA INTEGRALE

Fonte: Corriere dello Sport-Stadio

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom