Rassegna Stampa

Totti: ''Il compagno più forte? Cassano''

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-09-2014 - Ore 08:24

|
Totti: ''Il compagno più forte? Cassano''

Per cinque anni hanno condiviso l’attacco, poi Cassano ha fatto quello che Totti non è mai riuscito a fare, volando al Real Madrid in cerca di gloria. Le cose non sono andate come desiderava, ma per il capitano giallorosso il suo ex compagno di squadra ha un valore indiscutibile: «Cassano è il giocatore più forte con cui ho giocato», ha ammesso nel giorno della celebrazione per i 20 anni dal suo primo gol in Serie A, in un’intervista doppia con Morgan De Sanctis ai microfoni di Roma Radio.

Il portiere ha indicato Zidane, mentre la palma dei più rompiscatole è andata a De Rossi e Borriello. Il numero 10 giallorosso ha usufruito ieri di un permesso concordato con la società per questioni personali che gli hanno fatto saltare l’allenamento del pomeriggio, ma la mattina è sceso in campo per una seduta personalizzata con il preparatore Rongoni.

I pochi che non sono partiti con le rispettive nazionali sono stati divisi in gruppi di lavoro per reparto. Cole ed Emanuelson si sono esercitati sui cross dalla sinistra, Iturbe ha lavorato in palestra, mentre Castan è tornato a calciare il pallone e si farà trovare pronto per la sfida con l’Empoli di sabato prossimo.Tra i portieri che si sono allenati sul campo B con Chinnici non c’era Curci, reintegrato in rosa e inserito nella lista A per la Champions in virtù della sua crescita nel vivaio giallorosso. Si è presentato a Trigoria fuori forma, con qualche chilo da smaltire, e al primo allenamento si è infortunato al gomito.

Un piccolo allarme è stato lanciato dalla Bosnia, ma è subito rientrato. Pjanic è uscito all’intervallo con il Liechtenstein per precauzione: il campo era malmesso e il ct Susic l’ha tolto per non rischiare. In 45 minuti Miralem ha comunque lasciato il segno, servendo l’assist a Ibisevic. Maicon stanotte può partire titolare con il Brasile: fisicamente è pronto, con la Roma debutterà tra Empoli e Cska Mosca.

Dopo l’esclusione dalla lista Champions, Sanabria si è consolato segnando con la maglia del Paraguay nel test con il Nacional.

Fonte: IL TEMPO (E. MENGHI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom