Rassegna Stampa

Totti, il ritorno slitta al derby E Salah si carica

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 21-10-2015 - Ore 07:02

|
Totti, il ritorno slitta al derby E Salah si carica

LA REPUBBLICA – FERRAZZA - Si pensava potesse farcela per Firenze, ma i tempi sembrano essere destinati ad allungarsi. Francesco Totti non riuscirà a recuperare per la gara di domenica pomeriggio e proverà a tornare a disposizione di Garcia per la sfida con l’Inter del 31 ottobre. Fuori dal 26 settembre, il capitano giallorosso sta molto meglio, ma la lesione alla coscia destra non si è rimarginata.A questo punto è immaginabile Totti possa puntare con decisione verso il derby dell’8 novembre, gara che non vorrebbe saltare, anche se dovesse partire dalla panchina. Pure da fuori, il numero dieci è un valore aggiunto per i suoi, capace di caricarli e di far capire il significato della gara con la Lazio anche ai nuovi.

Intanto domenica si registrerà il ritorno di Salah a Firenze. Non sarà accolto per nulla bene dai tifosi viola, l’egiziano, con il quale è aperto un contenzioso davanti alla Fifa. «Ma noi non c’entriamo niente- si difende Sabatini. Ognuno ha la sua posizione, noi non abbiamo voce in capitolo nella vicenda, ma il ragazzo non sarà squalificato, non ce ne sono i presupposti». Fa il conto alla rovescia per il ritorno in Toscana del suo assistito, Ramy Abbas, manager di Salah e da tempo attivo su Twitter con post piuttosto decisi a difesa dell’attaccante. Sul fronte mercato, il bel momento vissuto da Pjanic non lascia indifferenti i grandi club europei e ieri, a Leverkusen, c’era un emissario del Bayern Monaco a seguire la gara della Roma. Il club tedesco sarebbe interessato al talento bosniaco e continua a seguirlo da vicino. In tutto questo, Garcia ha schierato ieri sera titolare, in Champions, Rudiger, accanto a Manolas. Il tedesco, in terra tedesca, ammette: «A Roma sto bene e sono felice. Sto imparando rapidamente dai miei compagni. I tifosi sono fenomenali, qualcosa di speciale. Roma è una grande città, c’è sempre qualcosa da fare. Voglio giocare e acquisire esperienza, giocando contro grandi squadre, sia in Europa, sia in campionato».

Fonte: LA REPUBBLICA – FERRAZZA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom