Rassegna Stampa

Tour in Indonesia e 5 tornano a casa “Non hanno i visti”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-07-2015 - Ore 07:52

|
Tour in Indonesia e 5 tornano a casa “Non hanno i visti”

REPUBBLICA - FERRAZZA - L’arrivo in Indonesia della Roma è stato accolto da un bagno di folla di quelli inaspettati, per un affetto sorprendente, per la maggior parte dovuto alla presenza dell’idolo locale, Nainggolan. «Ero già venuto due anni fa e sono felice di essere di nuovo qui. È un Paese speciale, per me, e ogni volta che vengo ricevo un sacco di affetto». Lo sbarco a Giacarta del gruppo giallorosso non è stato invece così felice per 5 giocatori, rispediti in Italia dopo esser stati fermati alla dogana per problemi di visto. Gervinho, Doumbia, Ljajic, Ibarbo e Sanabria hanno fatto appena in tempo a mettere piede in aeroporto, che si sono dovuti imbarcare nuovamente per l’Italia. Un ritorno anticipato imprevisto, un inconveniente di cui, a Trigoria, hanno incolpato gli organizzatori della tournée. Non l’ha presa bene Garcia, che avrebbe preferito tenere il gruppo unito, non riuscendo a capacitarsi di come sia stato possibile un errore così marchiano.

Sul fronte mercato, intanto, la conferma dell’arrivo di Szczesny in giallorosso è arrivata anche da Wenger. Il tecnico dell’Arsenal ha infatti confermato che: «Il portiere può andare in prestito alla Roma. Siamo vicini alla chiusura, ma finchè non c’è l’ufficialità, può succedere di tutto». Il polacco arriverà in prestito secco, senza che ci sia un diritto di riscatto già stabilito. Per quanto riguarda l’attaccante, ha ieri giocato una ventina di minuti con il City, nell’amichevole australiana contro il Real, Edin Dzeko. «Finché starà con noi sarà trattato come gli altri», ha fatto sapere l’allenatore degli inglesi, Pellegrini. Il centravanti in queste ore si sta mostrando piuttosto contrariato per i tempi lunghi della Roma, spazientito da un trasferimento in giallorosso che immaginava potesse avvenire con maggior velocità. Sembra invece solamente questione di ore la questione Salah, anche se chi conosce bene tempi e necessità del bilancio romanista, fa trapelare che l’annuncio non sarà a breve.

Fonte: Repubblica - Ferrazza

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom