Rassegna Stampa

Troppo caldo: a Manaus con i timeout

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-06-2014 - Ore 09:02

|
Troppo caldo: a Manaus con i timeout

Sabato a Manaus si giocherà, con temperatura e condizioni atmosferiche tropicali, ma questo lo sappiamo da tempo. La novità è che anche Italia- Inghilterra potrebbe essere caratterizzata da due timeout, sdoganati dalla Fifa per consentire ai giocatori di reidratarsi adeguatamente ed evitare pericoli per la salute.

Già da tempo la Fifa aveva indicato una lista di partite a rischio, che comprendeva Italia-Costarica del 20 giugno a Recife e Italia-Uruguay del 24 a Natal: gare previste alle 13 e dunque con temperature prevedibilmente molto alte. Ora anche Italia-Inghilterra ha buone possibilità di timeout: come spiegato l’altro ieri agli azzurri da Massimo Busacca, designatore degli arbitri Fifa, la nuova indicazione è consentire due pause per tutti gli incontri che si giochino ad almeno 32°, o comunque con un alto tasso di umidità. E questo, a Manaus, è molto probabile se non scontato, anche se si giocherà alle 18 locali. Di volta in volta sarà un medico della Fifa, un’ora e mezzo prima di ogni partita, a valutare l’opportunità dei time out e ad autorizzare l’arbitro a fermare la partita due volte: pause da 3’ ciascuna (dunque più del minuto ipotizzato in un primo momento), alla mezz’ora dei due tempi, senza ovviamente spezzare l’azione in corso.

Fonte: Gazzetta dlelo Sport - ELEFANTE

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom