Rassegna Stampa

Tumminello ok. La Primavera vola a Nicosia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-09-2016 - Ore 06:53

|
Tumminello ok. La Primavera vola a Nicosia

LA GAZZETTA DELLO SPORT – ODDI - Non sono ancora finite le 6 giornate di squalifica prese da Tumminello per quel folle ingresso in campo nella semifinale scudetto con l’Inter, ma la sanzione non vale per la Youth League, e il centravanti che Rudi Garcia aveva fatto esordire in A all’esordio stagionale ha lasciato subito il segno: 2 gol nella prima mezz’ora a Nicosia, nel finale l’Apoel ha preso anche il 3-0 di Spinozzi, e la gara di ritorno del 19 ottobre diventa una formalità. «Il primo gol è di rapina – commenta a Roma Tv Alberto De Rossi – ma il secondo è un gesto tecnico notevole. Non lo avevamo mai provato questo tridente pesante, è andato bene per merito della corsia di destra, De Santis-Frattesi, e del sacrificio dei tre davanti, in particolare Soleri, che non ha segnato ma ci ha dato una grandissima mano, venendo a prendere il mediano avversario in fase di non possesso».

I GOL - Il primo pericolo lo porta Keba di testa, Paraskevas para, il vantaggio arriva poco dopo: cross basso di Pellegrini, Soleri non riesce a deviare, Tumminello sì, a porta vuota. Più spettacolare il raddoppio: Frattesi porta palla, irrompe Tumminello e scarica in rete un gran sinistro da fuori area. Anche sul 3-0 c’è il piede di Frattesi: palla morbida per l’altro interno, Spinozzi, che controlla di petto e trova il primo gol in Europa. Domenica arriva l’Inter, alle 11 a Trigoria. «Abbiamo chiesto di giocare fuori casa …», scherza De Rossi: con quella di Nicosia in trasferta sono 3 vittorie su 3.

Fonte: La Gazzetta dello Sport - Oddi

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom