Rassegna Stampa

Tutti a Trigoria per Agostino

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 30-05-2014 - Ore 09:22

|
Tutti a Trigoria per Agostino

Nel calendario del tifoso romanista il 30 maggio è per eccellenza la data da cancellare. Nel 1984, trenta anni fa esatti da oggi, la Roma perdeva ai rigori la finale della Coppa dei Campioni contro il Liverpool nel suo stadio, l’Olimpico. Una beffa atroce al termine di una partita che segnò la fine dell’epoca della grande squadra dei primi anni ottanta: poco dopo lasciarono la Roma (direzione Milan) sia l’allenatore Liedholm, che il capitano Di Bartolomei.
Proprio Ago, esattamente dieci anni dopo quella sconfitta e venti anni fa da oggi (il 30 maggio del 1994), nella sua villa di S. Marco di Castellabate, nel Cilento, decise di lasciarci tutti più soli. Per ricordare degnamente l’indimenticabile capitano giallorosso nel ventennale della sua scomparsa, la Roma ha organizzato oggi una partita celebrativa a Trigoria, tra i suoi Esordienti 2002 e i 2001 del Cinecittà Bettini, società appartenente all’Academy AS Roma. La gara si disputerà proprio sul campo intitolato ad Agostino dalla società americana: fischio d’inizio alle 19 con ingresso libero sulla tribunetta. Invitati, oltre al figlio Luca e i familiari, alcuni ex compagni della mitica squadra di Liedholm: attesi, fra gli altri, Nela, Sormani e De Sisti.

Fonte: IL TEMPO (F. BOVAIO)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom