Rassegna Stampa

Tutti in ansia per Dodò: ''Forza!''

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-05-2014 - Ore 08:13

|
Tutti in ansia per Dodò: ''Forza!''

 «Forza amico mio», «non mollare», «in bocca al lupo», «tornerai più forte di prima». La Roma si stringe intorno a Dodò. Ha ricevuto tanto affetto nelle ultime ore il giovane terzino giallorosso che nel secondo tempo della partita contro l’Orlando City è dovuto uscire dal campo per un problema al ginocchio. Un infortunio che sembra serio. Sembra perché la Roma ancora non si è pronunciata, vuole vederci più chiaro.

Per questo il brasiliano dopo il rientro nella Capitale si sottoporrà a ulteriori accertamenti. Quel che è certo è che, per ora, il ginocchio sinistro (lo stesso a cui si operò due anni fa, quando giocava in Brasile) non si è gonfiato. Buon segno ma ciò non toglie che l’infortunio potrebbe essere ben più serio di una distorsione. Intanto il ragazzo, in attesa di riscontri medici, non ha buone sensazioni dovute anche alla paura di dover ricominciare da capo. Di ripetere tutta la trafila (durata mesi) del recupero post operatorio. A far pensare al peggio anche i tanti messaggi (pubblici e non solo) arrivati al giocatore da parte dei compagni di squadra.

Il primo è stato l’amico Leandro Castan (anche lui presente a Orlando) che subito dopo l’amichevole ha scritto su Twitter: «Forza fratello mio, non ci credo ancora… Sono sicuro che tornerai ancora più forte». Al giovane giallorosso si è stretto anche Kevin Strootman: «Sii forte pai. In bocca al lupo e ritorna piu forte di prima», le parole dell’olandese che qualche mese fa ha vissuto le stesse sensazioni. Simile il messaggio di Miralem Pjanic impegnato con la sua Bosnia nella preparazione pre- Mondiale: «Forza amico mio – ha scritto su Facebook -, non mollare e torna presto. Vogliamo tanti momenti cosi insieme!! Forza Dodò». Affetto anche da parte di Marquinho (al Verona da gennaio): «Fratello, a volte la vita colpisce duro – le parole del brasiliano su Instagram -, ma perché Dio vuole che tu diventi migliore e ancora più forte! Forza sempre».

Insomma, i giocatori giallorossi si sono stretti attorno a Dodò. Tutta questa “vicinanza” per una semplice distorsione? Difficile, ma per saperne di più bisognerà attendere il rientro della squadra a Roma che avverrà domani intorno all’ora di pranzo. La partenza da Orlando è prevista per oggi alle 19 locali (l’una di notte in Italia). La tournée statunitense si sta quindi concludendo o meglio si è già conclusa per quanto riguarda gli impegni sul campo.

Ieri c’è stato l’ultimo allenamento (a cui ha assistito anche Sabatini). Una seduta leggera al termine della quale sono andati in scena diversi siparietti. Prima tra Pallotta e Florenzi, con il presidente che si è divertito a calciare i rigori al centrocampista nelle insolite vesti di portiere (purtroppo nessun gol…), e poi tra Garcia e Alessandro con l’allenatore francese che ha beffato il suo giocatore con un cucchiaio alla Totti. Dopo l’allenamento il tecnico giallorosso ha concesso alla squadra il pomeriggio libero, passato dai ragazzi e dallo staff in giro per l’ESPN World Wide of Sports. Anche la mattinata di oggi sarà libera, il prossimo appuntamento per i giocatori sarà quindi il momento del ritrovo per dirigersi all’aereoporto. Poi, una volta arrivati a Roma, Garcia darà lo “sciogliete le righe” e inizieranno le meritate vacanze.

Fonte: IL ROMANISTA - FERRARI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom