Rassegna Stampa

Ultime ore per lo sceicco, affare sul filo di lana. In attesa del comunicato

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 14-03-2013 - Ore 20:32

|
Ultime ore per lo sceicco, affare sul filo di lana. In attesa del comunicato

(Ansa) – Bocche cucite, ancora nessun comunicato, zero novita’. Tutto tace a poche ore dalla scadenza dei termini fissati dal presidenteJames Pallotta per il versamento da parte dello sceicco Adnan Adel Aref al Qaddumi al Shtewi dei 50 milioni di euro necessari per diventare partner nella Roma. In America, dove si trova il numero uno giallorosso assieme al CeoZanzi e ai suoi manager della Raptor (il dg Baldini e’ gia’ ripartito per l’Italia), si attende l’effettivo pagamento del prezzo dell’investimento per considerare chiuso l’affare. L’esito della trattativa, comunque, sara’ comunicato al mercato prima dell’apertura di domattina della Borsa.

 

Gli aggiornamenti potranno riguardare una fumata bianca, una rotturao uno slittamento dei termini. A stoppare definitivamente l’accordo sul filo di lana potrebbero essere le differenti visioni relative alle deleghe da attribuire al nuovo socio di Pallotta. Lo sceicco, infatti, secondo alcuni rumors, ambirebbe alla poltrona di vicepresidente vicario, a una quota rilevante nel Cda del club (si parla di almeno due membri), oltre a un ruolo primario nella futura societa’ che si occupera’ della costruzione dello stadio.

 

Lo slittamento, invece, potrebbe essere motivato da questioni tecniche relative al versamento della somma pattuita nell’accordo preliminare siglato con Pallotta.

Dalle questioni societarie a quelle di campo, da registrare i progressi di Mattia Destro, sempre piu’ vicino al rientro dopo la lesione del menisco esterno del ginocchio sinistro che lo ha costretto ai box. ”Sto migliorando giorno dopo giorno, sto facendo un ottimo lavoro e speriamo di accelerare i tempi dalla prossima settimana – ha spiegato l’attaccante a Roma Channel – Stare fuori non e’ assolutamente bello, vorrei rientrare presto per aiutare i miei compagni”.

Compagni che comunque, anche senza i gol dell’ex Siena, ”stanno facendo grandi cose, ottime partite. Il merito e’ del mister e dei miei compagni che lo seguono in tutto e per tutto”. Sull’infortunio al ginocchio, poi, Destro ha confessato che ‘‘purtroppo ha fermato gli obiettivi che avevo in mente: cercare di rilanciarmi con la Roma e mettermi in luce per conquistare un posto in Nazionale. E’ uno stop che pesa moralmente, se non ci fosse stato sarebbe stato meglio, ma lo accetto e punto a rientrare piu’ forte di prima”.

Non ho ancora parlato con Andreazzoli della mia posizione in campo perche’ sono concentrato sul recupero totale, l’importante e’ ritornare e non avere piu’ problemi al ginocchio – ha aggiunto – Mi metto a disposizione della squadra, l’importante e’ rientrare”. E ritrovare presto un gol che manca anche a Osvaldo: ”Penso stia vivendo un momento forse paragonabile al mio di inizio anno. Il gol per un attaccante e’ fondamentale, appena Daniel lo ritrovera’ penso che tutto si risolvera”’.

Magari assieme riusciranno a trascinare la Roma in finale di Coppa Italia e in Europa. ”Il mio pensiero e’ uguale a quello dei miei compagni. Nelle ultime partite stiamo facendo vedere un buon calcio – ha sottolineato Destro – e abbiamo le qualita’ e la forza per arrivare a lottare per il nostro obiettivo. Il terzo posto? E’ ancora possibile, abbiamo degli scontri diretti da fare e ce la metteremo tutta”.

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom