Rassegna Stampa

Ultrà napoletani shock. Polizia assalita: una ferita

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 13-02-2014 - Ore 08:30

|
Ultrà napoletani shock. Polizia assalita: una ferita

Una poliziotta ferita e alcuni contusi tra i facinorosi: è questo il bilancio degli incidenti avvenuti prima di Napoli-Roma, nelle zone adiacenti il San Paolo. Si sono vissuti momenti di panico quando un gruppo di scalmanati ha provato a entrare in piazzale Tecchio, zona off limits, da dove sarebbero transitati gli 800 tifosi della Roma per raggiungere il settore loro destinato. Alcuni tra i più esagitati, col volto coperto da cappellini e sciarpe, hanno opposto resistenza alle forze dell’ordine che hanno tentato, inutilmente, di allontanarli. Gli stessi poliziotti sono stati caricati con un fitto lancio di petardi, fumogeni, pietre e bottiglie. Un petardo ha colpito in pieno un’edicola generando un principio d’incendio. Gli scontri sono durati una decina di minuti, dopodiché gli ultrà si sono allontanati, danneggiando anche alcune auto in sosta.E’ il secondo assalto alle forze dell’ordine in pochi giorni. Sabato scorso, prima della gara con il Milan, i teppisti avevano ferito cinque poliziotti incendiando pure un’auto.

Agente ferita -  Negli scontri di ieri, è stata colpita anche un’agente della polizia municipale, in servizio in viale Augusto, a poche centinaia di metri dallo stadio. La sventurata è stata prontamente soccorsa dai suoi colleghi e accompagnata al vicino pronto soccorso dell’ospedale San Paolo: ne avrà per qualche giorno. Bombe carta Numerosi ordigni sono stati fatti esplodere verso il settore ospiti nel momento in cui sono stati fatti entrare i tifosi della Roma, intorno alla mezz’ora del primo tempo. Le deflagrazioni hanno provocato diversi danni alla struttura metallica che ingabbia l’intero settore, senza peraltro provocare danni alle persone. A fine gara, i tifosi romanisti hanno potuto lasciare lo stadio soltanto un’ora dopo la chiusura dell’incontro. I pullman sono stati scortati dalle forze dell’ordine fino all’autostrada. Qualche piccolo incidente s’era verificato anche all’arrivo a Napoli dei romanisti, ma il servizio d’ordine predisposto dalla Questura ha funzionato alla perfezione e non c’è stato alcun contatto tra le due tifoserie.

Fonte: Gazzetta dello Sport - Malfitano

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom