Rassegna Stampa

Un “churrasco” per salutare Taddei

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-05-2014 - Ore 09:20

|
Un “churrasco” per salutare Taddei

Se la Sud si è esposta definendolo «un esempio da rinnovare», la Roma è titubante e non ha ancora dato una risposta definitiva a Taddei. Il 34enne ha parlato con Garcia, che non gli ha nascosto le sue perplessità e quelle della società.
E la squadra l’ha già salutato: i compagni brasiliani hanno organizzato una cena in suo onore domenica, a base di churrasco: sapeva tanto di festa d’addio. Tra i presenti anche Bastos e Toloi, il cui futuro in giallorosso resta in bilico. Il momento delle scelte si avvicina e sicuramente sarà la situazione di Taddei la più complicata da risolvere, almeno a livello sentimentale visti i 9 anni da romanista alle spalle.

Rodrigo non vuole smettere di giocare e ci mancherebbe dopo le prestazioni che è stato in grado di fornire quest’anno nei momenti di necessità. Sampdoria e Fiorentina aspettano le mosse della Roma con interesse. Il ds viola Pradè lo conosce bene e, dopo aver portato a Firenze l’esperto Ambrosini, potrebbe aggiungere un elemento d’esperienza alla rosa di Montella, che quando era di casa a Trigoria utilizzava spesso Taddei sulla trequarti con i vari Menez, Vucinic o Perrotta. Il tempo per convincere la società giallorossa a puntare ancora su di lui è finito, o quasi.

 
Nella mini-tournèe negli States che inizierà giovedì (l’amichevole è venerdì) potrà chiarire gli ultimi dubbi: lui spera di essere confermato, ma le sensazioni sono negative e potrebbe essere l’ultimo ritiro con indosso la maglia di una vita. La lista dei partenti per Orlando sarà ufficializzata oggi (senza i nazionali sarà arricchita da tanti giovani) e, salvo sorprese, Taddei s’imbarcherà domani sera con la squadra, accompagnata da Baldissoni e Zanzi (Garcia arriva direttamente da Parigi).

 
De Sanctis, invece, è un assente quasi sicuro per l’infortunio al gomito: decide Morgan oggi stesso. Ljajic parte, ma poi si staccherà per raggiungere la Serbia: il 26 maggio amichevole con la Giamaica nella Red Bull Arena in New Jersey, poi Panama a Chicago e Brasile a San Paolo. Un tour Mondiale in miniatura per Adem.

Fonte: Il Tempo – E. Menghi

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom