Rassegna Stampa

Un libro di sport a settimana

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-10-2015 - Ore 07:22

|
Un libro di sport a settimana

IL TEMPO - Una battaglia lunga quindici anni a suon di inchieste raccontate in questo libro appassionante scritto un po’ come fosse un romanzo. L’autore è Andrew Jennings giornalista messo alla porta dal numero uno della Fifa Blatter (già proprio quello appena sospeso per nove mesi assieme all’«amico» Platini), lo scredita agli occhi dell'opinione pubblica e lo bandisce da tutte le conferenze stampa ufficiali della Fifa. Ma è tutto inutile, perché Jennings è uno abituato a lottare contro il crimine organizzato: ha studiato la mafia a Palermo accanto a Giovanni Falcone, è stato cronista di guerra in Medio Oriente e Cecenia, ha rivelato la corruzione endemica del Comitato Olimpico Internazionale negli anni Novanta e da allora ha continuato a seguire la scia delle tangenti.

Così, quando la sua strada si è incrociata con quella di Joseph Blatter, dal 1998 presidente-padrone della Fifa per cinque mandati consecutivi, l'uomo che ha reso il calcio una macchina da soldi per sé e per i suoi sodali, la scintilla è scattata automatica. Inizia così un duello senza esclusioni di colpi che porta a galla tutto il marcio del calcio: uno scandalo vastissimo. Nel quale i Mondiali sono assegnati ai Paesi che sostengono Blatter nel consiglio direttivo della Fifa, le squadre dei Paesi ospitanti ricevono arbitraggi favorevoli, la compravendita dei diritti marketing e televisivi è pilotata. Le prove e i documenti raccolti da Jennings sono così schiaccianti che l'Fbi decide di acquisirne i dossier che porteranno alla sua sospensione. Il resto è cronaca di questi giorni.

 

Fonte: IL TEMPO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom