Rassegna Stampa

Uçan arriva per rimanere

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-07-2014 - Ore 09:25

|
Uçan arriva per rimanere

Come riporta l'edizione odierna de Il Corriere dello Sport, Salih Uçan è sempre più vicino alla Roma. E’ entusiasta della Roma e alla stampa turca ha dichiarato: laquo;Sarò sempre un tifoso del Fenerbahce. Tuttavia, ho la fortuna di poter giocare in Europa. Ho fiducia in me e nelle mie qualità. Avrò successo». A Trigoria si vanno convincendo che il ragazzino turco sarà molto più utile alla causa rimanendo nella truppa di Rudi Garcia piuttosto che andando a girare per altre squadre. Ma l’arrivo di Uçan non è previsto per questi due giorni e probabilmente neppure per domenica. Si dovrà aspettare la prossima settimana, lunedì o nelle ore successive. Il nodo da sciogliere è tutto nella condizione di extracomunitario del centrocampista. Più di due giocatori di passaporto non europeo non possono essere tesserati in una stagione. Quindi prendere Uçan dimezza di fatto lo spazio di manovra della Roma di qui alla fine del mercato. Walter Sabatini lo considera un giocatore fuori dell’ordinario, una stellina già piuttosto accesa, e Rudi Garcia tende a fidarsi del giudizio del suo principale interlocutore. La scelta su Uçan nel momento in cui viene fatta è definitiva. Per questo la Roma si è presa parecchio tempo per definire l’affare con il Fenerbahce, imbastito a quattro milioni per il prestito biennale più 11 di diritto di riscatto. Il piano originariamente consisteva nel coinvolgere il Verona attraverso la trattativa per Iturbe, ma non è andata: ai gialloblù Uçan semplicemente non interessa, perlomeno non a queste condizioni.
Qualora Uçan, come ormai sembra assodato, rimanesse alla Roma la logica conseguenza è che almeno due tra l’attaccante, il terzino sinistro e il centrale difensivo di cui la Roma va alla ricerca dovrebbero essere comunitari. Il che restringe per esempio in misura notevole il passaggio per Marko Basa, montenegrino del Lilla al quale peraltro la squadra francese non intende rinunciare se non per un prezzo congruo, diciamo sui cinque milioni.

Fonte: corsport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom