Rassegna Stampa

Van Persie e la villa a Formello? Ecco tutta la verità

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 08-06-2015 - Ore 23:13

|
Van Persie e la villa a Formello? Ecco tutta la verità

IL MESSAGGERO - DE CICCO - Van Persie compra casa a Formello in vista della firma con la Lazio? Alcuni tifosi laziali ci avevano creduto, dopo che su internet un’agenzia immobiliare «con sede a Londra» aveva diffuso la notizia che il campione del Manchester United, dopo la visita lampo a Roma dei giorni scorsi, avesse deciso di acquistare una villa a pochi metri dal campo sportivo dove si allenano i biancocelesti. Invece si tratta dell’ennesima bufala di Alessandro Proto, il sedicente finanziere e immobiliarista, a cui evidentemente non è bastata la condanna (patteggiata) a tre anni e 10 mesi ottenuta a ottobre 2013 per truffa, manipolazione del mercato e ostacolo all’autorità di vigilanza. Specialista nell’annunciare imminenti compravendite dei vip – da David Beckham a Madonna, a Jude Law – nessuna delle quali poi, caso strano, è andata in porto.

Tornato in libertà, approfittando delle voci di mercato sempre più insistenti su un possibile futuro in Italia per Robin Van Persie, ha fatto diffondere da una sua società, la «Proto Organization LTD di Londra», che il centravanti dell’Olanda nei giorni scorsi, avrebbe «depositato una caparra confirmatoria per l’acquisto di una villa in localita’ Le Rughe – Formello». Un acquisto quantomeno anomalo, dato che le trattative con la Lazio sono ancora in corso. «Ulteriori informazioni verranno rilasciate dal calciatore nei prossimi giorni», continua la nota della società di Proto, precisando di occuparsi «solo ed esclusivamente degli affari immobiliari del calciatore, non ha alcun ruolo e non è assolutamente a conoscenza della destinazione calcistica dello stesso. Il presente comunicato viene emesso per chiarire le vorticose voci circolate nei giorni scorsi inerente la permanenza a Roma del calciatore». Dall'entourage dell'attaccante dei Red Devils non arriva nessuna conferma. Anche dalla Proto Organization, in serata, spiegano che «per motivi di riservatezza non possiamo dire da chi è stato acquistato effettivamente l'immobile a Formello», aggiungendo che «noi trattiamo immobili di pregio da anni, se i clienti della società amano l'Italia e vogliono acquistare una casa nel vostro Paese non è un reato».

Fonte: IL MESSAGGERO - DE CICCO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom