Rassegna Stampa

Ventuno lettere per un mito

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-09-2016 - Ore 07:08

|
Ventuno lettere per un mito

MESSAGGERO - MEI - Passano: per gli altri.
BARZELLETTE Le raccontavano su di lui con ironia bonaria (romanista) o perfida (gli altri). Poi si è messo a raccontarle lui e hanno smesso. 
CHAMPIONSChampions si nasce: lo nacque.Il trofeo è solo un accessorio. 
DERBYVi ha purgato ancora?
EROEAnzi super: da piccolo ha fatto un bagno nel Tevere, prima di Jeeg Robot. 
FASCIAUn Capitano, c'è solo un Capitano.
GOLChe ce frega de chiunque? Noi c'avemo Totti-gol. 
HABEMUSHabemus Papam: Francesco.
INFINITOVerso l'infinito e oltre.
LAZIOChi? Che?
MATTHEWSSentito parlare di Sir Stanley? A 41 anni vinse il primo Pallone d'oro, a 50 giocava ancora.
NUMERODieci: altro che Bo Derek.
OVAZIONETutti in piedi, anche al Bernabeu, dove hanno conosciuto Di Stefano e Cristiano Ronaldo.
PALLONED'oro, se i giurati votassero per l'uomo e non per la squadra.
QUARANTAIn numeri romani XL, extra large. Come la carriera. 
ROMASempre.
SCELTAC'è chi ne fa una l'anno e dice: è di vita; lui una per sempre: ed è di vita.
TEMPOSembra scaduto, ma se c'è un rigore...
UNICO6 unico.
VAN DER SARMo' je faccio er cucchiaio.
ZEBRASolo allo zoo.

 

Fonte: MESSAGGERO - MEI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom