Rassegna Stampa

Vermaelen ora è a un passo: il sì a inizio settimana

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-08-2016 - Ore 06:21

|
Vermaelen ora è a un passo: il sì a inizio settimana

LA GAZZETTA DELLO SPORT - Manolas e Fazio centrali di piede destro, Vermaelen e Juan Jesus centrali mancini. Aspettando Rüdiger. Così l’ha immaginato la Roma, il cuore della sua difesa. E l’immaginazione è davvero vicina a diventare realtà. Perché tutte le spie si sono accese di fronte al nome di Thomas Vermaelen. Le fasi preparatorie della trattativa sono ormai concluse, il dubbio non è sull’esito ma semmai sulla tempistica. Inizio della prossima settimana, 72 ore o poco più: tanto dovrebbe bastare per far diventare ufficialmente il belga del Barcellona un giocatore della Roma. La scadenza dell’8 agosto è relativa, c’è la possibilità di inserire un giocatore extra in lista per il playoff fino a 24 ore prima dell’esordio. Ma Spalletti ha fretta di allenare il difensore, peraltro a corto di preparazione avendo terminato da poco le vacanze post Europeo.

Si chiude La Roma ha registrato da un po’ la disponibilità di Vermaelen: c’è un sostanziale accordo per un triennale da 3 milioni di euro a stagione. Resta da trovare quello con il Barcellona, ma le parti si avvicinano ora dopo ora. E così, mentre la Roma ha aperto all’eventualità di acquistare il giocatore in prestito anche a fronte di un obbligo di riscatto, il Barcellona pare disposto a chiudere a una cifra di poco superiore ai 10 milioni. Siamo al rush finale, si lavora sul contorno del menu: per esempio, la Roma vorrebbe legare il riscatto alla presenze del belga, che troppe partite ha saltato per infortunio nelle ultime tre stagioni. E che a Trigoria ritroverebbe non solo Nainggolan, ma anche Szczesny, del quale è stato capitano ai tempi dell’Arsenal. «È un grande calciatore, se dovesse arrivare sarei contento», ha detto il polacco a Roma tv. Della serie: non ci si nasconde più.

Pure un terzino destro Sarà questa l’unica operazione della Roma prima del playoff. Poi nelle idee di Sabatini c’è quella di regalare a Spalletti un terzino destro. Per l’attacco il d.s. controlla la situazione di Ziyech (Twente): via Iturbe o Ricci, dentro il marocchino, questo è il piano. A centrocampo un giocatore arriverà solo in caso di partenza di Paredes. Il Monaco ha chiesto informazioni sull’argentino, la Roma lo valuta 20 milioni di euro: se ne parlerà nell’ultima settimana di agosto. E guai a togliere dai radar il nome di Borja Valero: «Preferisco non dire nulla» ha detto l’agente del viola. Semmai, ci sarà tempo.

Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom