Rassegna Stampa

Verso Juve-Roma, Tevez: “Con Allegri è cambiato proprio tutto. La Champions…”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-10-2014 - Ore 11:02

|
Verso Juve-Roma, Tevez: “Con Allegri è cambiato proprio tutto. La Champions…”

E’ l’uomo copertina dell’inizio di stagione della Juventus. Gol in campionato ed in Champions, trascinatore inamovibile della squadra di Allegri. Alla vigilia della sfida con la Roma, Carlos Tevez si racconta in un’intervista esclusiva al Corriere dello Sport: “Il gol di Totti? Certo che l’ho visto, e ho avuto conferma del grande giocatore che è. Impressiona come a trentotto anni abbia tanta voglia e determinazione: è davvero l’immagine della Roma. Lui il più temuto? Non basta fermare lui, è circondato da campioni: Pjanic, Maicon, Gervinho… La Champions può pesare? E’alle spalle: Roma-Juve sarà una sfida a sé, importante ma non decisiva. La sconfitta di Madrid? Potevamo tranquillamente pareggiare, l’Atletico non ha fatto molto più di noi. Detto questo, dobbiamo dare di più, possiamo migliorare ancora. Differenza di rendimento fra campionato e Champions? Il nostro obiettivo è mantenere in Champions lo stesso passo che abbiamo in campionato: ne abbiamo le possibilità. Dove possiamo arrivare in Coppa dipende solo da noi. La Roma? Ci sono anche altre squadre, la Champions può togliere energie. Non mi aspettavo di trovarli come rivali quando sono arrivato in Italia. Llorente fatica a sbloccarsi? Penso dipenda dal singolo giocatore, dal suo carattere: a me i periodi così non pesano, se non segno ma gioco bene il problema non esiste. Come reagisce Fernando non lo so, però lo vedo sereno. Sono convinto che il gol arriverà prestissimo. Pereyra? Roberto si è integrato benissimo e quando è sceso in campo lo ha dimostrato ampiamente. Evra? Non è un compagno, è un fratello: sono felicissimo di averlo ritrovato qui a Torino dopo gli anni allo United. La sua esperienza potrà aiutarci a crescere ancora, fare un ulteriore salto di qualità. Coman? Molto, molto bravo. Ha davanti un grande futuro. Romulo? Purtroppo si è fatto male. Ne conosciamo il valore, lo aspettiamo. Noi più forti dello scorso anno? Siamo in una fase di ricostruzione con un nuovo mister: per trovare solidità bisogna lavorare. Cosa ci ha lasciato Conte? La voglia di vincere. Cos’è cambiato con Allegri? Tutto: tattica, gestione… proprio tutto”. Parola di Carlitos Tevez.

 

 

Fonte: gianlucadimarzio

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom