Rassegna Stampa

Via ai “lavori forzati”: aria pesante a Trigoria

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-09-2016 - Ore 07:24

|
Via ai “lavori forzati”: aria pesante a Trigoria

LEGGO - BALZANI – Dalle 12 alle 14 i difensori, dalle 14 alle 16 i centrocampisti e a chiudere dalle 16 alle 18 gli attaccanti prima del rompete le righe. Nel primo giorno di “lavori forzati” a Trigoria Spalletti ha diviso la squadra per reparti concentrandosi anche su esercizi elementari. Solo alla fine dell’allenamento dell’ultimo gruppo i giocatori hanno lasciato il centro sportivo. Lo stesso programma sarà osservato oggi, domani e venerdì. Prima di mezzogiorno il tecnico ha radunato il gruppo al quale ha chiesto: «Ditemelo ora se sono io il problema», avendo come risposta l’assoluto silenzio. Spalletti allora ha ribadito tutta la sua frustrazione per la prestazione diTorino dove pare si sia consumato anche un faccia a faccia con De Rossi. Prima in panchina subito dopo il gol di Totti a causa dei “festeggiamenti”, poi negli spogliatoi. L’allenatore non ha gradito nemmeno che qualche giocatore non sia andato a dormire alle 22 come previsto alla vigilia del match che si è giocato alle 12,30. Aria pesante quindi nella quale la Roma dovrà lavorare per gli ultimi due impegni prima della sosta contro Astra e Inter. In Europa League torneranno Alisson e Paredes.

Fonte: LEGGO - BALZANI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom