Rassegna Stampa

Viareggio Cup: Tacopina, pazienza. Ai «Pallotta boys» va il derby americano

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 06-02-2015 - Ore 08:53

|
Viareggio Cup: Tacopina, pazienza. Ai «Pallotta boys» va il derby americano

Il suo derby, col Bologna in B, l’ex vicepresidente della Roma Tacopina lo vivrà nella migliore delle ipotesi la prossima stagione, e così ieri pomeriggio ha attraversato l’Appennino per andare a vedere le sue due squadra italiane scontrarsi al Torneo di Viareggio. E nel piccolo impianto del Tau Altopascio – società dilettantistica, che però ha una sua storia, visto che tre anni fa ha anche vinto lo scudetto, battendo i romani del Savio – l’uomo che provò a portare a Roma Soros ha visto la gara in mezzo ai (pochi) tifosi, stringendo mani e salutando quelli che lo hanno riconosciuto: il contatto con la gente gli è sempre piaciuto, cosa che lo ha reso da subito popolarissimo. Il divorzio con la Roma è notizia recente – a inizio stagione era ancora nel Cda giallorosso, le dimissioni sono state annunciate l’8 settembre –, ma i rapporti si sono guastati subito, almeno con Pallotta e Baldissoni. Lo spettacolo in campo non gli sarà piaciuto molto: la Roma ha vinto mostrando una superiorità che avrebbe meritato più di due gol di scarto, la squadra di cui è presidente sul settore giovanile dovrà lavorare parecchio. Ma Pantaleo Corvino è uno che ci tiene, e si è già messo al lavoro anche su quel fronte.

Fonte: F. Oddi-La Gazzetta dello sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom