Rassegna Stampa

Vidal accende il Liverpool: ora tutto su Nainggolan. Così Pogba resta a Torino

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-05-2015 - Ore 08:02

|
Vidal accende il Liverpool: ora tutto su Nainggolan. Così Pogba resta a Torino

GAZZETTA DELLO SPORT (C.LAUDISA) - Associ Radja Nainggolan alla Juve e pensi al futuro di Paul Pogba. Ma c’è un terzo incomodo in questa sceneggiatura del grande mercato bianconero: Arturo Vidal. Proprio in questi giorni in Premier League s’è risvegliato l’interesse per il cileno che la scorsa estate era stato a lungo nel mirino del Manchester United. Stavolta le indiscrezioni portano ad Anfield Road: il Liverpool che ha appena salutato Gerrard sta progettando un rimpasto a centrocampo e la freccia juventina potrebbe fare al caso dei Reds.

Questo nuovo indizio consiglia così di prestare sempre maggiore attenzione alla trama che l’a.d. bianconero Beppe Marotta sta tessendo per Radja Nainggolan, da tempo indicato da Max Allegri come uno degli incursori di suo gradimento. Il centrocampista belga è in comproprietà tra Roma e Cagliari, che stanno faticando a trovare un’intesa considerando peraltro le questioni aperte per i riscatti del difensore Davide Astori e dell’ala Victor Ibarbo.

La prima metà è costata nel complesso 9 milioni (3 di prestito più 6 a bilancio), adesso i sardi ne chiedono 15 per uscire definitivamente di scena, mentre il d.s. giallorosso Sabatini si è fermato a quota 11. Tra oggi e domani è previsto un nuovo summit tra il dirigente romanista e Marroccu, d.s. cagliaritano. Il rischio è quello di impantanarsi, magari con la regia della Juve sulla sponda isolana. Queste sono vicende delicate, non c’è mai la controprova su determinati assi, tuttavia a Torino sono costantemente informati sull’evoluzione di un riscatto condizionato anche dal mancato adeguamento del contratto del nazionale belga con la società di James Pallotta.Ovviamente questa è una partita che rischia di protrarsi sino al 25 giugno, data entro la quale i club italiani devono trovare un’intesa sulle comproprietà se vogliono evitare la roulette delle buste. La Juventus potrà pazientare sino ad allora? L’interesse tecnico è esplicito, la disponibilità economica è rilevante, ma non vanno sottovalutate le sfumature politiche. La Roma non può vendere Nainggolan ai rivali bianconeri, a meno che non si determini una situazione tale da permettere il trasloco in bianconero con un’imponderabile soluzione alle buste a favore dei sardi. I contorni del giallo ci sono tutti, anche per questo le prossime mosse meritano di essere seguite con particolare attenzione.

ALTERNATIVE Ad ogni modo in corso Galileo Ferraris non trascurano altre opzioni di primo livello. Sia Witsel (compagno di squadra in nazionale di Radja) dello Zenit San Pietroburgo che il brasiliano Ramires del Chelsea, sono al centro degli interessi del management bianconero. In particolare il belga è ormai dichiaratamente in rotta con il club russo e anche il suo valore di mercato è sceso in maniera sensibile, considerando che al suo arrivo in Russia fu pagato oltre 35 milioni di euro. Nel caso del centrocampista sudamericano, invece, va sottolineato come sia uscito dai radar di Mourinho e ciò l’ha posto automaticamente sul mercato. Considerato tutto si può ben capire come alla Juve seguano con serenità le evoluzioni sul futuro di Pogba. Deve proprio arrivare un’offerta-monstre per cadere in tentazione. Altrimenti il francesone resta dov’è.

 

Fonte: Gazzetta dello Sport (Laudisa)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom