Rassegna Stampa

Vince la Roma: si gioca venerdì 18

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 08-10-2013 - Ore 08:15

|
Vince la Roma: si gioca venerdì 18

«Roma-Napoli? Sarà la sfida delle sfide». Aurelio De Laurentiis introduce così il prossimo big match di campionato che da ieri ha anche una nuova data e un orario ufficiali: si giocherà venerdì 18 alle ore 20,45. Facendo parziale retromarcia rispetto a quanto dichiarato solamente una decina di giorni fa, quando annunciò che «al novanta per cento la partita verrà rimandata visto che sia il 19 ottobre che il 18 si svolgeranno in contemporanea due manifestazioni», il Prefetto Pecoraro ha deciso di anticipare la gara di un giorno per motivi di ordine pubblico, evitando così la concomitanza con il corteo dei No Tav: «Il venerdì la manifestazione inizia alle ore 10, l’auspicio è che scemi nel pomeriggio. Per questo motivo si giocherà la sera. Ho ricevuto pressioni incredibili negli ultimi giorni per far giocare la gara».

 
VITTORIA POLITICA
A conti fatti è una vittoria politica del presidente della Lega di A, Beretta, dei due club, ma soprattutto della Roma («Si tratta della scelta migliore», ha detto ieri il dg Baldissoni) restia sin dall’inizio della vicenda sia ad uno slittamento della gara che ad un’inversione del campo, ipotesi, quest’ultima, partorita nell’ultimo Consiglio Federale. Con un abile lavoro di diplomazia, a Trigoria sono riusciti a far cambiare idea al Napoli, visto che De Laurentiis solamente mercoledì scorso aveva dichiarato: «L’anticipo al venerdì non va bene perché i nazionali non ce la fanno a rientrare. Bisogna giocare di sabato e per farlo ci sono due modi: o si gioca la sera molto tardi o a Napoli». Poi, una volta che le due società si sono mostrate compatte, è toccato alla Lega di A convincere il Prefetto Pecoraro. Non è stato semplice, ma mantenendo la promessa di qualche giorno prima, quando fu detto di «voler evitare una decisione d’autorità», l’anticipo della gara al 18 ottobre va considerato una mano tesa delle istituzioni al mondo del calcio da non sottovalutare. 
 
MESSI ALLA PROVA
Per certi versi, quasi una prova. In quel giorno, infatti, rimane comunque indetto lo sciopero generale e la mobilitazione dei sindacati conflittuali e di base. Sabato, invece, saranno i movimenti per il diritto all’abitare, i No Tav, i gruppi anti-precarietà e gli aderenti a quella che viene definita “galassia antagonista” a riversarsi tra le vie di Roma. Ma proprio venerdì, la maggior parte dei dimostranti inizierà ad arrivare nella capitale. Possibile che parte di questi possano incrociarsi nelle stazioni ferroviarie, e non solo, con i tifosi del Napoli che sono annunciati in massa: non meno di cinquemila unità. La decisione del Prefetto è salutata con un sorriso dal Campidoglio, che fa sapere come questa «risponda alle esigenze dei cittadini, dei tifosi e soprattutto a quelle della sicurezza e della qualità della vita nella nostra città che tra venerdì 18 e sabato 19 dovrà gestire tre difficili impegni». 
 
CONI SODDISFATTO
La scelta di giocare venerdì sera piace anche al presidente del Coni, Malagò: «È una vittoria dello sport. Una decisione dettata anche da logiche legate al calendario, alla Champions del Napoli, dalla regolarità del campionato e dalle esigenze dei club. Alla fine si è trovata la soluzione di gran lunga migliore e non posso non compiacermi di questo». De Laurentiis, già pensa alla partita: «Anche se quella con la Juventus è una sfida eterna e uno sfottò continuo – ha rimarcato il presidente - con la Roma che sta viaggiando a livelli molto importanti, con una sua identità e un grande allenatore, sarà una partita bellissima. Il contesto di rivalità, rispetto a quello con i bianconeri, è però diverso: mi ricordo ad esempio quando ci recavamo all’Olimpico tanti anni fa, portando con noi un ciuccio in processione. Si giocherà venerdì? Crea più problemi a noi forse, ma è un match che va giocato, in questo momento è la sfida delle sfide. Sarà una gara bellissima con tanti protagonisti in campo». 

 

 

Fonte: Il Messaggero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom