Rassegna Stampa

Yarmolenko tentato dalla Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-07-2014 - Ore 08:54

|
 Yarmolenko tentato dalla Roma

Il conto alla rovescia è iniziato. Oggi gli agenti di Ferreira Carrasco avranno un incontro con il Monaco che a Trigoria si augurano possa essere quello risolutivo. Si attende il via libera da parte del club transalpino per l’under 21 belga che da tempo ha trovato l’intesa con il club giallorosso (accordo pluriennale a 1,7 milioni). La Roma ha vinto la concorrenza dell’Atletico Madrid, del Borussia Dortmund e della Juventus che sino all’ultimo ha provato ad inserirsi anche se quelle del club torinese sono sembrate perlopiù manovre di disturbo. Qualunque fosse l’intento, il tentativo è comunque risultato vano: il procuratore del calciatore (Frenay) ha mantenuto (per ora) la parola data a Sabatini, in virtù dell’incontro tenutosi il 29 giugno dove sono state limate le differenze riguardanti le richieste del calciatore e l’offerta della Roma. E anche le ultime remore, a livello di dichiarazioni, sembrano oramai esser venute meno. Ieri il manager Iacovino, socio nella Starfactory di Frenay, ha confermato a Laroma24 come la trattativa per l’attaccante sia in discesa: «Con Sabatini e con il club posso solo dire che siamo a buon punto ma nelle trattative tutto può cambiare da un giorno a un altro». Difficilmente accadrà. Ferreira Carrasco è pronto a sbarcare nella capitale e attende il semaforo verde che potrebbe arrivare dopo l’incontro odierno.

SGUARDO AD EST
Con l’arrivo dell’attaccante del Monaco, si chiuderà la prima fase del mercato giallorosso. La seconda dipenderà dalla situazione legata a Benatia. L’agente del calciatore nei prossimi giorni è atteso a Trigoria anche se Sabatini non sembra aspettare il rendez-vous con particolare fibrillazione: se Sissoko porterà con sé l’offerta di 38-40 milioni si potrà iniziare a parlare, altrimenti sarà tempo perso. Per questo motivo la Roma porta avanti (per l’altro esterno offensivo che vuole acquistare) trattative parallele, contattando calciatori che corrispondono a due parametri che contemplano la permanenza o meno del difensore. Del primo identikit fanno parte Douglas Costa (in rotta con lo Shakthar), Lens, Yarmolenko e Aubameyang (nonostante il papà del calciatore abbia dichiarato che l’ex milanista rimarrà a Dortmund). A dir la verità, l’ucraino si avvicina più al secondo criterio di valutazione (del quale fa parte anche Cuadrado, vicino però al Barcellona) visto che la Dinamo Kiev valuta il cartellino 25 milioni.A Trigoria non confermano le offerte di 15 e 18 milioni ventilate negli ultimi giorni ma di certo il calciatore piace e continua ad essere monitorato con attenzione. Non solo acquisti: la Roma si muove anche sul versante cessioni. Ufficializzate quelle in prestito del portiere Proietti Gaffi al Feralpisalò e di Verre al Perugia. Il trasferimento di Gilardino al Guangzhou difficilmente riaprirà invece la pista Borriello-Genoa. Il presidente Preziosi – che ha già preso Matri – lo avrebbe fatto tornare volentieri ma sull’operazione Gasperini ha posto il veto.

Fonte: il messaggero (S. Carina)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom