Rassegna Stampa

Zaza alla Juve, bagarre per Nainggolan

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-06-2015 - Ore 08:48

|
Zaza alla Juve, bagarre per Nainggolan

CORRIERE DELLA SERA - COLOMBO - In attesa che Tevez comunichi ufficialmente l’addio alla Juve, Beppe Marotta mette a disposizione di Allegri una nuova pedina per l’attacco. Dopo un incontro a Milano con Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, Simone Zaza, 12 gol in campionato, tornerà alla Juve che fino allo scorso anno ne deteneva la comproprietà con gli emiliani. Non contemplando la possibilità di inserire contropartite tecniche (Donsah) nell’affare, il Sassuolo incasserà i 15 milioni previsti dal diritto di riacquisto che lo scorso anno avevano ottenuto i bianconeri.
Si è discusso anche di Domenico Berardi, in compartecipazione fra i due club, 15 reti nell’ultima stagione. Problema: il Sassuolo valuta 15 milioni la metà del cartellino dell’attaccante, cifra che ha indotto l’ad bianconero a rinviare alla prossima settimana ogni colloquio. Ma Allegri non si accontenta. Per il centrocampo ha chiesto un suo vecchio pallino, ovvero Radja Nainggolan, in comproprietà fra Roma e Cagliari. I sardi ai giallorossi hanno chiesto 18 milioni di euro: la società di Pallotta si è spinta a 14 più il cartellino di Verde.
Nella Capitale c’è irritazione dettata dalla convinzione che dietro alla possibilità di andare alle buste l’offerta del Cagliari sia alimentata dalla Juve, utilizzatore finale del centrocampista.

Sullo sfondo prova a inserirsi l’Inter, ma le possibilità di successo sono minime. I nerazzurri ieri hanno incassato un no da Mourinho per Cuadrado («resta al Chelsea») e dal Wolfsburg per Perisic e hanno contattato il difensore ventiduenne dello Stoccarda Antonio Rudiger. È terminata invece la missione di Adriano Galliani per Jackson Martinez: definita l’intesa con il Porto (a cui il Milan verserà la clausola di 35 milioni), resta da convincere il giocatore. Superata la concorrenza di Valencia e Arsenal, si sono inseriti i due club di Manchester. I rossoneri hanno proposto un quadriennale da 3,5 milioni e il non giocare la Champions non pare essere una pregiudiziale. Il giocatore sembra orientato verso una risposta positiva. Il suo agente, Pompeo: «Siamo vicini alla chiusura con il Milan, ci sono molte possibilità. Speriamo di dare l’annuncio fra oggi e domani. Con Ibra sarebbe una coppia da sogno». Sarri sarà il prossimo tecnico del Napoli .

Fonte: CORRIERE DELLA SERA - COLOMBO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom