Rassegna Stampa

Zoom su Maicon: è la sua partita chissà se gioca...

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 31-10-2015 - Ore 07:09

|
Zoom su Maicon: è la sua partita chissà se gioca...

GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - Fosse per lui sarebbe già nello spogliatoio di San Siro, che conosce così bene, viste le 279 partite da interista. Invece Maicon ci entrerà soltanto stasera verso le 18.30 e sarà un tuffo nei ricordi, lui che da quando è romanista al Meazza da avversario non ha mai messo piede. Fosse per lui riprenderebbe a correre da dove ha interrotto mercoledì sera contro l’Udinese all’Olimpico con la fascia da capitano al braccio: un mese senza campo per scelta tecnica, nonostante si fosse sempre allenato, gli ha fatto tirare fuori brillantezza fisica, orgoglio e personalità, come nel primo anno con Garcia o come quando, da interista, era il miglior terzino destro d’Europa. 
DUBBIO - Stasera è in ballottaggio con Florenzi, che pure da lui sta imparando tanto, e se dovesse accomodarsi ancora in panchina nessun problema, da colonna dello spogliatoio Maicon accetta, subisce e non fiata. Se invece toccasse ancora al brasiliano allora via, in campo, 9 mesi dopo l’ultima volta che ha giocato due partite di fila in campionato: era gennaio, 3’ con la Fiorentina al posto di Ljajic, 82’ contro l’Empoli. Aveva un ginocchio che lo tormentava e tante nubi sul futuro, oggi ha soltanto voglia di tornare a sentirsi protagonista. Ecco perché, fosse per lui, sarebbe già in campo a San Siro. 

Fonte: Gazzetta Dello Sport - Zucchelli

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom