Rassegna Stampa

«Ci manca festeggiare sotto la Sud»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-10-2015 - Ore 08:21

|
«Ci manca festeggiare sotto la Sud»

IL MESSAGGERO - TRANI - «Ora non molliamo la testa della classifica» il messaggio forte di Pallotta. «Se c'è bisogno, ci difenderemo anche in venticinque». Florenzi capisce al volo, si disinteressa dell'estetica e fissa subito l'obiettivo: lo scudetto. «L’emozione c’è, spero sinceramente di esserci a giugno, sarebbe una bella cosa. Ci sono sei o sette squadre che ambiscono allo scudetto, noi dobbiamo fare il meglio possibile per portare a casa vittorie». Primo e con la fascia di capitano al braccio. Terzino, prima di tornare centrocampista. «Non mi sento sacrificato, basta con questa storia. Quanto alla fascia, spero di onorarla ogni volta che potrò». Festeggia con i tifosi della Roma che cantano “la società dei magnaccioni”. In trasferta si può. «Questa vittoria va anche a loro che sono venuti qui. L’auspicio è che possano riempire sempre l’Olimpico, anche se so che ci sono delle difficoltà. Ma qui li abbiamo sentiti. Erano 2500 contro 28 mila. Spero quindi di fare una buona azione per loro, di dirgli di venire allo stadio perché ci servono. Si è visto qui. Abbiamo vinto meritatamente contro una rivale forte: per questo, alla fine, abbiamo esultato a lungo con loro. Ora speriamo di goderci le prossime vittorie con la nostra Sud».

Fonte: IL MESSAGGERO - TRANI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom