Rassegna Stampa

«Risultato bugiardo, più giusto il pari»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 03-02-2016 - Ore 08:03

|
«Risultato bugiardo, più giusto il pari»

IL MESSAGGERO - Continua la maledizione Roma per Eusebio Di Francesco. Mai una vittoria contro i giallorossi, che siano allenati da Rudi Garcia o da Luciano Spalletti (non bene nemmeno ai tempi di Luis Enrique, quando allenava il Lecce). Stavolta, però, Eusebio ha di che rammaricarsi: il secondo tempo è stato ben giocato dagli emiliani, poi quel rigore sganciato da Berardi nella curva dei tifosi giunti dalla capitale ha fatto il resto. «Non gettiamo la croce addosso a Domenico, capita di sbagliare e lui, a parte quell'errore, ha disputato una buonissima partita. È' stato sempre reattivo, propositivo, ha sfiorato il gol in varie occasioni». Il Sassuolo meritava il pari? «Specie nella ripresa abbiamo messo in difficoltà la Roma. Purtroppo ultimamente concretizziamo molto poco. Ma se avessimo pareggiato dal dischetto staremmo a fare altri discorsi. Dovevamo essere cinici, cattivi, determinati. Se contro la Roma la mettiamo sul palleggio, è sbagliato, perché in questo i nostri avversari sono più bravi», la sua analisi. Due punti in cinque partite: non un grande bottino, dopo il luccicante avvio di campionato, cambiano i programmi del Sassuolo? «Noi dobbiamo pensare a far crescere i nostri giovani e guardare gara dopo gara. Essendo molto giovani, ci sta che sbaglino qualche partita», la chiosa del tecnico abruzzese che ha la Roma nel cuore. E che sogna di poter allenare, un giorno, la squadra giallorossa. Chissà.

Fonte: IL MESSAGGERO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom