Rassegna Stampa

È il momento della verità

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-02-2014 - Ore 09:15

|
È il momento della verità

Godiamocela questa Roma di febbraio. E guardandoci intorno, ringraziamo chi ha lavorato bene, chi ci ha regalato un rafforzamento per lo sprint finale e qualche sogno per il prossimo anno. Molti piangono, noi dobbiamo sorridere e prepararci a due settimane di fuoco.Dopo mezza stagione col vantaggio di non avere Coppe infrasettimanali, adesso è il momento della verità, con Parma, Napoli e Lazio.È un bel pezzo di stagione da mordere, poi toccherà a noi guardare la Juve nel doppio impegno europeo.E devo confessare di aver sorriso alle immagini di Osvaldo di ritorno con la bombetta: il giocatore è forte, però non si sente un numero tre. Chissà che non faccia implodere la macchina perfetta di Conte.

È una speranza scaramantica, tanto per restituire gli auguri e i complimenti che ci hanno fatto all’inizio, sperando che andassimo a sbattere. Oggi contro il Parma, guida Totti. Dovrebbe essere così, per storia e tradizione e anche De Rossi è chiamato ad una grande partita, perché con la squadra di Donadoni non si scherza. Chi pensa che questo sia il più facile dei prossimi confronti, si vada a riguardare le ultime partite del Parma, che ha tenuto Biabiany e ritrovato anche Amauri. Ci vuole resistenza e concentrazione,maper fortuna Rudi Garcia non si distrae neppure un attimo. Sono sicuro che terrà la Chiesa al centro del Villaggio.

Fonte: Il Messaggero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom