Borsino giallorosso

ROMA-LIVORNO, LE PAGELLE - DE SANCTIS fa le parole crociate. DESTRO vincente. Finalmente LJAJIC

condividi su facebook condividi su twitter 19-01-2014

| | Commenti →
ROMA-LIVORNO, LE PAGELLE - DE SANCTIS fa le parole crociate. DESTRO vincente. Finalmente LJAJIC

De Sanctis S.v: Seconda partita consecutiva da spettatore in campo. I compagni se ne accorgono e provano a impensierirlo.

Torosidis 7: Sostituisce alla grande Maicon. Spina costante nel fianco sinistro del Livorno.

Benatia 7: Ancora un'altra grande prestazione del difensore marocchino. Paulinho prova a superarlo in velocità, ma non c'è gara. Immarcabile sui colpi di testa offensivi.

Castan 6,5: Un paio di chiusure spettacolari in scivolata impreziosiscono il suo match. Peccato per l'ammonizione rimediata sul 3-0.

Dodo 6,5: Soffre un minimo nel primo tempo Piccini. Piano piano esce fuori alla grande sfiorando anche il gol.

Pjanic 7: Senza Totti é lui a prendere per mano la Roma. Assist a profusione e tante occasinida gol a cui Bardi dice no. Garcia lo preserva in vista della Tim Cup, dal 68'

Nainggolan 7: Entra subito nel match. Con De Rossi a fare il mediano attua un pressing sulla trequarti livornese creando quasi tutti i pericoli della ripresa. Suo l'assist per il gol di Ljajic.

De Rossi 6,5: In ripresa rispetto le ultime uscite. Muro a centrocampo e si toglie lo sfizio di un grande assist che Destro non concretizza nel primo tempo.

Strootman 7,5: É ovunque e comunque. Garcia non se ne priva mai e a argon veduta. Grinta, classe, potenza. É il quid in più del centrocampo giallorosso.
Già 5 i gol con la maglia della Roma.

Ljajic 7: Finalmente!. Invoca il gol durante la settimana e lo trova nel secondo tempo quando la porta di Bardi era diventata, ancora una volta, piccola piccola per lui. Un destro sul primo palo scacciapensieri. Suo l'assist per il gol di Destro.

 Destro 7: Un gol e mezzo da centravanti puro. Si alterna nella posizione di punta centrale e attaccante esterno, ma l'istinto é sempre quello. (dal 78' Totti S.v)

Gervinho 6,5: Garcia lo fa partire punta centrale, ma non é nelle sue corde,vedi gol del vantaggio giallorosso. Ha compi tattici diversi dal solito e li svolge bene. dal 66' Florenzi S.v)

Garcia 7: Nonostante in conferenza stampa ha dichiarato di non pensare alla Juventus, la formazione schierata, nonostante sia di grandissimo livello, sa di mini turnover. Superate brillantemente due sfide, come Genoa e Livorno, che avrebbero potuto nascondere insidie dal punto di vista mentale.

 

Luca d'Alessandro @lucadale86

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom