Cool Tura

L'angolo in un angolo di Roma

condividi su facebook condividi su twitter 11-12-2015

| | Commenti →
L'angolo in un angolo di Roma

ROBERTA BARONEHa aperto i battenti il 23 giugno 2014, l’hotel de charme “The Corner” progettato dall'architetto Danilo Maglio che, a due passi dalle Terme di Caracalla, ai piedi del Colle Aventino, ha creato una nuova veste ad una villa d’epoca, dando spazio in duemila metri quadrati, ad 11 esclusive stanze d’albergo, ad un ristorante, unbistreet”un club, un roof garden ed un’edicola trasformata in emporio, dove da settembre si possono acquistare oltre ai classici giornali e magazine internazionali, anche oggetti e prodotti artigianali, selezionati fra il meglio della creatività capitolina: dagli occhiali ai jeans, dalle t-shirt alle candele, dai gioielli agli oggetti per la casa.

 

La villa, completamente ristrutturata, ha mantenuto intatte le sue radici liberty, nella facciata, nei giardini, nelle terrazze, accogliendo al suo interno in un una “commistione” di stili, epoche, ambienti e colori, un neo-pop che rende il Corner un’esperienza finalmente vicina ai modelli europei di architettura, interior design e concept dell’ospitalità alberghiera. Un concetto piuttosto innovativo per l’Italia quello del “liberal” che si esprime nel disegno uno diverso dall’altro delle 11 stanze, facendo convivere un austero camino in marmo o le scultoree testate in pelle dei letti, fra le tinte a toni forti e in alcuni casi acidi delle pareti, o il disegno rigoroso delleboiserie fra la sinuosità modernista di poltrone big size. Unico elemento comune per le 11 stanze di diverse taglie: small, medium, large sono le foto in bianco e nero, ritagliate “sartorialmente” da un archivio di oltre un milione di scatti fatti da Marcello Geppetti tra gli anni 50 e 70 ai divi del cinema internazionale.

 

Anche il ristorante, dove si possono gustare piatti tradizionali rinnovati dal tocco personale dello chef stellato, che dalla sala interna si estende nella terrazza che circonda la villa ed un ingresso a parte per chi non soggiorna in albergo, è in commistione con un “bistreet” ossia un bistrot che guarda allo street food italiano ed internazionale, dalla cucina veloce e genuina a cui non manca lo spazio aperitivo sul marciapiede. Ed è proprio da qui, da un angolo del bistrot, attraverso un codice segreto digitato sulla pulsantiera di un apparecchio vintage posto all’interno di una vecchia cabina telefonica, che si accede ad un piccolo riservato ed elegante club, che cavalca la moda degli speakeasy in arrivo da oltreoceano, assicurando il divertimento notturno.

Il Corner è decisamente una nuovo concetto di ospitalità intelligente ed evoluto, un nuovo passo, almeno per la nostra Capitale, verso un allineamento alle metropoli europee.

Un angolo tutto da scoprire, dentro quell’angolo storico ed esclusivo che è l’Aventino. Per noi romani, un’esperienza del tutto nuova, proprio dietro l’angolo.

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom