Cool Tura

La Biblioteca Guglielmo Marconi punta il Radar su Guerre Stellari!

condividi su facebook condividi su twitter 18-12-2015

| | Commenti →
La Biblioteca Guglielmo Marconi punta il Radar su Guerre Stellari!

Lunedì 21 dicembre si terrà la 3° edizione di Radar - Esploratori dell'immaginario,  evento interdisciplinare ideato da Pier Luigi Manieri per la Biblioteca Marconi che vanta un diffuso riconoscimento sia da parte della stampa che del pubblico. Declinato attraverso mostre espositive, incontri letterari, reading, proiezioni e spettacoli dal vivo, nelle due edizioni precedenti ha portato circa duemila visitatori. In coincidenza con l'uscita del 7° episodio di Guerre Stellari, “IlRisveglio della Forza”, Radar focalizza il tema intorno alla fantascienza con un’attenzione particolare al fenomeno quasi quarantennale della saga di George Lucas, protagonista della mostra "Le Guerre Stellari e altre avventure fantastiche", esposizione di gadget, memorabilia e pezzi rari a cura di Barbara Martusciello, critica e storica dell’arte. La selezione si combina metaliguisticamente con l’esposizione  di opere di alcuni dei maggiori esponenti della  pop art italiana come Giampaolo Atzeni e Fernando Di Nucci, Lucio Fabale, Daniele Carnovale e col lavoro di ricerca dei fotografi Guido Laudani, Viviana Mauriello, Daniele Contavalli e Michelangelo Arizzi e le sperimentazioni concettuali del fotografo e  scultore Paolo Torella che hanno trasfigurato la saga attraverso linguaggi visivi collaterali a quello cinematografico. Il programma si completa con due incontri letterari che affronteranno temi come la fantascienza cine televisiva e il filone letterario italiano di genere. Molti gli ospiti tra i più rappresentativi del fandom  nazionale, tra i quali: l’editore Armando Corridore, i saggisti Marcello Rossi e Pier Luigi Manieri che firma il saggio "Le Guerre Stellari - Ovvero, la space opera cine televisiva da Lucas ad oggi" contenuta nel volume "Effetti Collaterali – la fantascienza tra letteratura, cinema e TV" (Elara).  il premio Urania Sandro Battisti, il regista Tino Franco. Con Radar, la Biblioteca Guglielmo Marconi si conferma come sede ideale per eventi a forte vocazione divulgativa, sensibile all’eterogeneità e all’evoluzione dei linguaggi e attenta ai fenomeni culturali.

 

RADAR. Esploratori dell’immaginario – 3° edizione

21 dic. - 9 gen. mostra espositiva
Le Guerre Stellari e altre avventure fantastiche

21 dic. ore 17,00
inaugurazione

Esposizione a tema Guerre Stellari
► gadget, memorabilia, pezzi rari del collezionista e fotografo Guido Laudani
a cura di Barbara Martusciello
► opere sulla saga realizzate per la mostra dai pittori:

Giampaolo Atzeni, Daniele Carnovale, Fernando Di Nucci, Lucio Fabale
e dai fotografi: Michelangelo Arizzi, Daniele Contavalli, Guido Laudani, Viviana Mauriello, Paolo Torella

21 dic. ore 17,30
presentazione del volume
Effetti collaterali. La fantascienza tra letteratura, cinema e TV  edizioni Elara, 2015 

A cura di Tino Franco, con saggi di Armando Corridore, Bruno Lo Turco,  Pier Luigi Manieri, Marcello Rossi, Simone Scardecchia

22 dic. ore 17,30
incontro letterario
Percorsi della fantascienza e fantastico italiano
L'Impero restaurato
di Sandro Battisti vincitore del Premio Urania

Lithica  di Alessio Brugnoli vincitore  Premio Kipple

coordina gli incontri Pier Luigi Manieri (Biblioteca Guglielmo Marconi)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom