Dietro la lavagna

Fiorentina-Roma, buoni e cattivi dei giallorossi

condividi su facebook condividi su twitter 05-05-2013

| | Commenti →
Fiorentina-Roma, buoni e cattivi dei giallorossi

Lobont 6,5 - Per tutto il primo tempo è una sicurezza per la sua porta e per tutta la difesa. Molto reattivo a terra e nelle uscite. Gagliardo. Dal 46' Goicoechea 7 - Entra ed è subito decisivo, prima su Ljajic e poi su Aquilani. Alza il muro, anche lui è fortunato in occasione del palo di Pizarro. Ma gran parte del merito della vittoria giallorossa è suo. Ritrovato

Torosidis 6 - Come sempre si limita a fare il compitino, ma in una partita vinta con una grande squadra il merito è anche suo. Preciso

Burdisso 6,5 - Si mette al centro della difesa e più di una volta salva i giallorossi dal gol della Fiorentina. Si immola spesso sul tiro avversario. Ben tornato bandito

Castan 6,5 - La solita partita da Castan, senza sbavature e con la solita rudezza e precisione da difensore vero. Chirurgico

Balzaretti 6 - Gli capita un cliente molto difficile come Cuadrado, però alla fine ai punti non demerita. Si aiuta con il mestiere e ci riesce. Bravo

De Rossi 6,5 - Anche malconcio fa il suo e lo fa con grinta. Ritrova lo smalto dei tempi migliori e tra tutti i centrocampisti oggi è il più bravo, viola compresi. A volte ritornano

Bradley 6,5 - Come sempre consuma il contachilometri e lo fa con la solita energia. Gioca bene in coppia con De Rossi, bravo tatticamente. Titolare

Lamela 5 - Non è in giornata gioca a tre cilindri. Non gli riesce nulla e non ha la solita grinta per cui lo apprezziamo. Nulla da segnalare.  Dal 64' Pjanic 6,5 - Entra a dare una mano al centrocampo e regala buone geometrie e l'assist ad Osvaldo.

Totti 6,5 - Gioca da Totti a tutto campo e prende botte come gli ultimi arrivati. Illumina la scena con colpi di tacco e le solite giocate ad effetto. Senza limiti

Florenzi 5,5 - Parte bene poi si spegne alla distanza, però come per Torosidis in una sfida vinta con un'ottima squadra il suo lo fa certamente anche lui. Da rivedere. Dal 74' Marquinhos s.v.

Osvaldo 7 - Per tutta la gara non tocca un pallone chiedendoci perchè non venga sostituito, poi al gol allo scadere si capisce perchè Andreazzoli lo tiene in campo fino all'ultimo secondo. Sfrontato

Andreazzoli 7 - Ci crede nei suoi ragazzi e gli da quella tranquillità di cui la Roma aveva bisogno. Se Montella è il tecnico del futuro perhè Aurelio non può essere l'allenatore dei giallorossi? Grande 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom