Dietro la lavagna

LE PAGELLE DI VERONA-ROMA: GERVINHO-TOTTI meglio di Romeo e Giulietta, LJAJIC mette la quinta

condividi su facebook condividi su twitter 27-01-2014

| | Commenti →
LE PAGELLE DI VERONA-ROMA: GERVINHO-TOTTI meglio di Romeo e Giulietta, LJAJIC mette la quinta

De Sanctis 6: Si fa sorprendere sul sinistro di Hallfredsson in occasione del gol veronese. Si riscatta, sempre su un tiro potente dell'islandese e su un colpo di testa di Toni.

Maicon 6: Primo tempo di leggera imprecisione e qualche difficoltà su Gomez. Viene fuori alla distanza con belle progressioni sulla fascia e buone diagonali difensive.

Benatia 7: Come al solito guida la difesa in maniera impeccabile. Vince il duello con Toni. Ottimo nello staccarsi da Castan per giocare di anticipo sugli avversari.

Castan 6,5: Il pulitore dell'area romanista. Sbroglia tutte le occasioni incerte con calma olimpica. Va vicino al gol con un colpo di testa in tuffo.

Torosidis 6,5: Conferma il suo momento di forma con un'altra bella prestazione. Di nuovo impiegato a sinistra per tamponare Iturbe, svolge bene il suo compito e si procura il calcio di rigore che chiude il match.

De Rossi 6,5: Il migliore del centrocampo. Gioca un'infinità di palloni ed é lui che, in assenza di Pjanic e Totti deve impostare il gioco.

Strootman 6: Più movimento che giocate decisive per "angry Strootman". Ljajic gli serve un pallone con cui potrebbe spaccare la porta, ma opta per un passaggio inaspettato dai compagni.

Nainggolan 5,5: Gara sotto tono per il "ninja". Dopo un impatto eccellente con la nuova maglia, non riesce a confermarsi ai suoi livelli. Diffidato, salterà Roma-Parma per squalifica.

Pjanic 6: Inserito da Garcia per dare qualità alla manovra giallorossa, appena entra la Roma trova il gol del nuovo vantaggio.

Gervinho 8 : Insostituibile nella Roma di Garcia. Uomo del match sul campo. Si carica sulle spalle la squadra che stenta a produrre gioco. Fornisce l'assist a Ljajic per il primo vantaggio e sigla il gol che riporta in vantaggio la squadra nel momento nevralgico del match con un destro rabbioso dopo un bel dribbling.

Ljajic 6,5: Quinto gol in campionato, secondo consecutivo. Trasforma, con la classe che lo contraddistingue, un cross basso di Gervinho. In precedenza va vicino a portare in vantaggio la squadra con un tiro dal limite dell'area di rigore.

Florenzi S.v

Destro 6: Continua lotta nel cercare lo spunto giusto contro i centrali del Verona. Trova la conclusione con una girata centrale e una "zampata" a lato nel primo tempo. É poco lucido, dopo un gran controllo palla, nel sfruttare una buona occasione nella ripresa.

Totti 6,5: Entra subito in partita con un destro di prima che finisce a lato. Con freddezza trasforma il penalty e coglie la traversa con un cucchiaio delizioso. Pochi minuti, ma intensi per il capitano giunto a 232 gol in Serie A.

 

(Luca d'Alessandro @lucadale86)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom