Dietro la lavagna

ROMA-GENOA, LE PAGELLE. Florenzi "ma che davero?", Nainggolan si prende il centrocampo,Strootman la grande diga

condividi su facebook condividi su twitter 12-01-2014

| | Commenti →
ROMA-GENOA, LE PAGELLE. Florenzi

De Sanctis S.v: Spettatore non pagante sul prato dell'Olimpico

Maicon 7: Impreziosisce la sua partita con il gol del 3-0 a coronare un contropiede magistrale. Chiede il cambio nel secondo tempo. Al suo posto Jedvaj S.v

Benatia 7: Fa capire subito a Calaiò che per lui sarà impossibile giocare qualche pallone. Trova il gol col suo pezzo forte, il colpo di testa e si conferma il capocannoniere della rosa con Florenzi.

Burdisso 6,5: Non troppo impegnato visto il modulo ultra difensivo del Genoa, ma ogni volta che viene chiamato in causa lo fa con efficacia.

Dodò 6,5: Continua il suo momento di crescita. Gara propositiva e senza sbavature difensive.

Nainggolan 7: Alla seconda con la maglia della Roma si prende il centrocampo sulle spalle e fornisce una prova di carattere e qualità. Lancia Gervinho sul gol di Totti e sbroglia l'area di rigore, lanciando il contropiede per il gol di Maicon. Perin gli nega il gol su un gran tiro dalla distanza.

Strootman 7: Acchiappa palloni e uomo ovunque in mezzo al campo. Anche lui abbina tanta costanza a tanta qualità, due gli assist non sfruttati al meglio da Destro  nel secondo tempo. Che coppia con Nainggolan.

Pjanić 6,5: Vertice alto del triangolo della mediana della Roma. Tende a schiacciarsi troppo col tridente offensivo non riuscendo a sfruttare al meglio le sue qualità. Dal 24's.t Destro 6: Due occasioni per lui. Se nella prima non trova il gol, ma il gesto tecnico é da grande attaccante, nella seconda di divora il gol del 5-0.

Florenzi 8: Un gol capolavoro che sblocca un match complicato in apertura. A Perin a fine gara con le mani gli fa segno: "Se ci riprovo cento volte non ci riesco". Impreziosisce ulteriormente il suo match con l'assist a Maicon. Dal 33 s.t Marquinho s.v

Totti 7: Torna al gol in capitano. Destro preciso di prima intenzione che coglie impreparato Perin sul proprio palo. Va vicino al gol nel secondo tempo, é bravo Manfredini a immolarsi sulla riga.

Gervinho 6,5: Assist a Totti in occasione del raddoppio della Roma. Sfrutta la sua velocità in contropiede nel momento di sbandamento del Genoa, ma non riesce a battere Perin.

Garcia 7: Senza De Rossi e Ljajic ridisegna la squadra inserendo Florenzi e Nainggolan. Un 4-3-3/4-2-3-1 camaleontico che non concede nulla agli avversari.

(Luca d'Alessandro @lucadale86)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom