Dietro la lavagna

ROMA-NAPOLI, LE PAGELLE. STROOTMAN "Er lavatrice", GERVINHO doppia magia

condividi su facebook condividi su twitter 05-02-2014

| | Commenti →
ROMA-NAPOLI, LE PAGELLE. STROOTMAN

De Sanctis 5: Ci mette del suo sul gol di Higuain che riapre la partita. Dopo l'errore va con timore su ogni pallone con interventi spesso incerti.

Maicon 6: Paradossalmente é il migliore del reparto in fase difensiva, specie nel secondo tempo quando dopo i gol partenopei, la squadra va in confusione mentale.

Benatia 5,5: Una della poche volte in cui va in sofferenza. Higuain ha la meglio sul difensore marocchino in entrambi i gol del Napoli.

Castan 5: Momento no per il difensore brasiliano. Dopo la brutta prestazione contro il Verona, anche stasera non brilla. Poco deciso sui contrasti, viene graziato da un cartellino giallo da Bergonzi nel primo tempo e si fa saltare troppo facilmente da Mertens in occasione del 2-2.

Torosidis 6: Callejon - Maggio son due ossi duri sulla fascia di competenza, ma anche se messo alle strette, riesce a venirne fuori.

Nainggolan 6: Si nota la sua assenza quando viene chiamato in panchina dal mister.  Anche se non brilla come nelle prime apparizione in maglia giallorossa. Dal 14' s.t. Pjanic 6: Entra in campo nel momento migliore degli avversari e si limita a svolgere il suo compitino, senza dare il cambio di marcia come successo nelle ultime prestazioni.

De Rossi 6: Salva un gol dopo pochi minuti con una scivolata sul cross basso di Insigne per Higuain, In occasione del pareggio non segue Mertens sull'uno-due tra il belga e l'attaccante argentino.

Strootman 7,5: Il gol é un capolavoro e da solo vale il prezzo del biglietto. Nel suo sinistro da fuori area mette tutta la grinta e la rabbia con cui di solito contrasta gli avversari.

Ljajic 6: Come la Roma gioca una partita dai due volti. Assente nel primo tempo, uno dei pochi a salvarsi nel secondo. Ci prova da solo con tre tiri da fuori area che terminano a lato di poco. Dal 26' s.t Florenzi 6,5: Fondamentale uomo assist per il gol vittoria di Gervinho. L'uomo giusto al momento giusto.

Totti 6,5: L'assist per il primo gol della Roma é un vecchio marchio di fabbrica di cui il capitano giallorosso non dava dimostrazione dai tempi in cui lanciava Delvecchio. Certe giocate sono in pochi a saperle fare. Gara da falso nueve per lui con un paio di tiri pericolosi.

Dal 19's.t: Destro 6: Fosse entrato un minuto prima si sarebbe fatto trovare pronto sul cross basso di Gervinho per Totti. Partecipa attivamente al 3-2 scambiando bene il pallone con Florenzi.

Gervinho 8,5: É sempre lui a dire Roma. Doppietta devastante che rimette a posto una gara che si era complicata inaspettatamente. Sul primo gol ricorda Holliver Hutton che riusciva a saltare letteralmente il portiere. Ha la freschezza fisica e mentale per addomesticare l'assist di Florenzi e scaricare un potente destro, dopo 90 minuti, su un campo reso pensante dalla pioggia, per il gol vittoria.

Garcia 6,5: Prepara bene la partita con i movimenti di Totti e Gervinho che creano molti pericoli agliavversari. in conferenza aveva dichiarato che la "gara si sarebbe vinta in attacco e in difesa" e trascura un po' il centrocampo proponendo una formazione molto lunga. Pjanic per Nainggolan non é un cambio felice, ma si rifà inserendo Florenzi che regala la palla del match a Gervinho.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom