Dietro la lavagna

Nainggolan segna, De Sanctis custodisce

condividi su facebook condividi su twitter 30-08-2014

| | Commenti →
Nainggolan segna, De Sanctis custodisce

De Sanctis 7,5 - Spettatore per tutto il primo tempo, deve salire in cattedra nella ripresa quando la Fiorentina si fa piuttosto pericolosa. Due, in particolare, i salvataggi: uno su punizione di Ilicic e uno su Babacar. Poi anche un'uscita provvidenziale coi piedi.

Torosidis 6,5 - Maicon non c'è, ma uno dei tanti greci di Garcia non fa rimpiangere l'ex interista e si comporta come sa nel ruolo di terzino destro.

Manolas 7 - Buon esordio per il greco, sia per personalità che per qualità. Non sbaglia praticamente nulla ed è costretto al cambio solo per i crampi. (dal 67' Keita 6 - Garcia lo manda in campo per fare legna e lui ci prova. Ha il merito di tenere palla e innescare l'azione del 2-0).

Astori 7 - Fa il suo compito senza sbavature, provando a limitare l'azione degli attaccanti viola. Ci riesce ottimamente: esordio felice anche il suo.

Cole 6 - Timido e impacciato, appare lontano parente del Cole ammirato in Premier. Garcia gli chiede maggior spinta, lui resta prudente. Quantomeno, non commette errori in fase difensiva, anche se nella ripresa soffre parecchio.

Pjanic 6,5 - Lampi di genio per il bosniaco di Garcia, perno imprescindibile di questa squadra. Non è ancora al top della condizione e si vede, ma che qualità in mezzo al campo per l'ex talentino del Lione!

De Rossi 7 - Torna la Serie A e torna il De Rossi che tutto stoppa e tutto ribatte. Prima da mediano, poi da difensore: diga insormontabile, anima della Roma.

Nainggolan 7,5 - Prestazione straripante per il centrocampista di origini indonesiane, sempre più a suo agio in questa squadra. Solita gara di dinamismo e generosità, abbellita da strappi mortiferi e dal gol che, di fatto, ha deciso l'incontro.

Iturbe 5,5 - Qualche strappo dei suoi, ma poca concretezza. L'ex Hellas ha provato a illuminare l'Olimpico con le sue giocate, senza però trovare mai lo spunto vincente. (dal 77' Ljajic sv - Prova a lasciare il segno, ma gioca troppo poco).

Totti 6 - Prestazione positiva per il capitano giallorosso, che si mette a disposizione della squadra senza strafare. Si nota meno del solito, ma il suo lavoro è utilissimo. (dal 70' Florenzi 6 - Garcia vede i suoi in sofferenza e mette dentro il jolly sempre pronto. Chissà quanto avrebbe fatto comodo a Prandelli uno così in Brasile...).

Gervinho 7 - Non si smentisce. Prima si divora un paio di gol, poi insacca il definitivo 2-0. In mezzo, tante giocate importanti che spaccano la difesa viola. Aggiustasse la mira sottoporta, diventerebbe un vero top-player.

tuttomercatoweb.com - Alessandro Cavasinni

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom