Dietro la lavagna

Roma-Genoa 2 a 0 - Florenzi una garanzia in ogni ruolo, bene Ibarbo e Doumbia

condividi su facebook condividi su twitter 03-05-2015

| | Commenti →
Roma-Genoa 2 a 0 - Florenzi una garanzia in ogni ruolo, bene Ibarbo e Doumbia

La Roma vince e (forse) convince, nel "Lunch match" della 33a giornata di Serie A, vincendo per 2 a 0 contro il Genoa di Gasperini.


 

DE SANCTIS 6- : Un paio d’incertezze nelle uscite alte in un pomeriggio sostanzialmente tranquillo.

FLORENZI 8: Di tutto di più, una prova oltre che generosa, anche di grande qualità. Il Coas to coast finale per sancire la sua prepotenza fisica attuale.

MANOLAS 6,5: Peccato solo per l’ammonizione ricevuta, partita giocata con grande attenzione. Alcuni recuperi sono preziosi in fase difensiva.

ASTORI 6: Il suo problema è la palla tra i piedi, che troppo spesso gli scotta, per il resto prova dignitosa.

TOROSIDIS 7: Un rigore procurato ed incredibilmente non concesso, oltre ed un’ammonizione per simulazione che grida vendetta, ottimo in un ruolo non suo.

NAINGGOLAN 7-: Solito match di grande agonismo, prova la conclusione ma in quella circostanza è bravo Perin, tiene in piedi il centrocampo con grande disinvoltura.

DE ROSSI 6,5: Peccato solo per il cartellino giallo al 92’, per il resto una prova di grande spirito, sia agonistico che tecnico. Un giocatore ritrovato dal punto di vista mentale e di leadership.

PJANIC 6,5: Senza di lui la Roma cala, ed è questo il senso della sua partita di oggi, piede vellutato e geometrie sono nel suo Dna.  (72’ Mbiwa SV: cambio tattico a fine match)

IBARBO 7+: Forse uno dei migliori in campo oggi all’Olimpico. Gioca in diversi ruoli e non sbaglia quasi mai la giocata, prezioso sia per i suoi spunti personali chee per il contributo che fornisce ai suoi compagni. (85’ Cholevas SV)

DOUMBIA 7+: Movimenti da centravanti vero, come nella circostanza del gol; l’oggetto misterioso della campagna trasferimenti di gennaio, inizia a prendere forma, 2 gol preziosi in due gare da titolare,  what else ? (58’ Iturbe 5: le sbaglia tutte in 25 minuti).

GERVINHO 6+: Piccoli segnali di miglioramento per l’ivoriano che lo scorso anno ha fornito prestazioni quasi tutte al top. Nel primo tempo è pericoloso con un paio d’incursioni sulla fascia sinistra, ma siamo lontani dal suo standard.

GARCIA 7:  La critica spesso gli ha chiesto di prendere decisioni, ecco l’ha fatto confermando la stessa formazione che aveva fatto bene a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Con Totti in panchina ed i due ivoriani in campo, ha forse ritrovato l’assetto giusto.

Arbitro DAMATO 4.5: Non vedere quel rigore su Torosidis ed ammonirlo per simulazione, macchia la sua presenza all'Olimpico.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom