Dietro la lavagna

Roma-Lazio 2-0: i buoni e cattivi dei giallorossi

condividi su facebook condividi su twitter 23-09-2013

| | Commenti →
Roma-Lazio 2-0: i buoni e cattivi dei giallorossi

De Sanctis 6,5: Si fa trovare pronto quelle poche volte in cui viene chiamato in causa, anche se di lavoro da fare oggi non ce n'è molto. Attento 

Maicon 7: E' tornato quello dei bei tempi nerazzurri. Quando parte testa bassa e mette la quarta lascia la sciaa sulla sua fascia di competenza. Ercole

Benatia 6,5: Non è un caso che la Roma subisca poco da quando è iniziato il campionato. Con Castan si trovao una meraviglia e Klose non si vede. Maciste

Castan 7: Il migliore della difesa, tutti i palloni in area sono suoi. Non sbaglia praticamente nulla. Con Benatia è il gemello della difesa. Predator

Balzaretti 7: Colpisce una traversa, poi pochi secondi dopo trova il gol della rinascita. Il pianto sotto la Sud lo porta d'onore nei cuori e nella storia giallorossa. Il mio nome è Legenda

Pjanic 6,5: Gioca una partita troppo attenta e tanto tattica e per questo si vede poco rispetto alle altre volte. Sempre pronto però al'uno due con i compagni. Archimede Pitagorico. Dall'85' Taddei s.v.

De Rossi: 7 Concentrato come non mai, gioca a tutto campo è praticamente ovunque. Attacca, difende e sfiora anche la rete. Ben tornato Daniele

Strootman 6,5: Soffre la velocità del centrocampo laziale e studia la partita nel primo tempo per uscire fuori alla grande nella ripresa. Il Tulipano Nero

Florenzi 5,5: Sente forse più del dovuto la gara, visto che non riesce a dare quanto può. Viene sostituito in avvio di ripresa, ma gioca in un ruolo non suo. Fuori dal gioco. Dal 51' Ljajic 7: Il suo ingresso in campo regala un altro passo alla Roma, sembra la fotocopia di Totti. Si procura e trasforma il rigore del definitivo 2-0. Ritorno al Futuro

Totti 6,5: Meno appariscente rispetto al solito, ma sempre con il cervello nei piedi, regala  tra le tante perle l'assist per il gol di Balzaretti. Saltimbanco. Dal 90' Borriello s.v.

Gervinho 5,5: Corre tanto alle volte forse anche troppo, arriva sempre poco lucido in zona gol e quando serve di trovare la strada per la speranza, si perde la retta via. Total Confusion

Garcia 7: Il buon maestro della nuova scolaresca romanista. Insegna calcio ma soprattutto trova e regala nuovi stimoli alla sua classe fatta quest'anno solo di secchioni del pallone. Tutti promossi 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom