Dietro la lavagna

Torino-Roma 3-1: le pagelle di Piero Torri

condividi su facebook condividi su twitter 25-09-2016

| | Commenti →
Torino-Roma 3-1: le pagelle di Piero Torri

Szczesny 6,6

Il Gallo ed i suoi compagi gli spuntano da tutte le parti. Riesce a ridimensionare la sconfitta con interventi importanti.Unica nota positiva in una Roma sottotono.

Florenzi 5,2

Boyè popolerà i suoi incubi chissà per quanto tempo. In fase difensiva non riesce mai a contenerlo, confermando impacci difensivi che rischiano di continuare a limitare il suo impiego di esterno basso. Ma rispetto ad altri compagni almeno gioca con lo spirito giusto.


Manolas 4,2 

Deve aver trovato un letto scomdo, perchè evidentemente ha dormito male e giocato peggio. Mai visto così in difficoltà in una partita di campionato italiano. E se alla difesa della Roma viene a mancare anche il greco i guai sono moltiplicati.

Fazio 4,1

Sarà un caso, ma ogni volta che gioca questo lungagnone argentino di 195 cm la Roma prende gol di testa. E lui ci mette del suo in occasione della capocciata di Belotti che apre la partita, lasciandolo indisturbato in area di rigore. Può essere un giocatore utile in una squadra che si difende, in una squadra che attacca può trasformarsi in un disastro.

Bruno Peres 4,2

Cairo in tribuna stava contando con un sorriso a trentadue denti i soldi incassati per questo brasiliano che in fase difensiva, per lo più sulla corsia di sinistra, è un vantaggio per gli altri. Nella sua metà campo non ne indovina una, in quella avversaria fa più confusione che altro.

De Rossi 4,8

Gioca a replay e soffre quasi sempre il pressing del Torino, rischiando di perdere alcuni palloni che potevano essere fatali. E' un pò più lucido in fase d'impostazione, soprattutto quando deve appoggiare la manovra sulla destra. Ma a parte l'ammonizione che prende dopo pochi minuti non si ricordano altre cose del biondo di Ostia.

Strootman 6,1

Prova a dare ordine, geometrie e fisicità alla manovra della Roma, ma intorno quasi sempre trova il deserto. Dopo tanta attesa sperava di ritrovare una Roma diversa.

Nainggolan 3,8

Un fantasma. Irriconoscibile, anche dal punto di vista della voglia di combattere che è stato sempre un suo cavallo di battaglia. Vaga per il campo in cerca di se stesso e del pallone, non trova ne uno ne l'altro.

Salah 5,1

Ci mette la voglia, non la lucidità. Ogni volta che ha il pallone tra i piedi sbaglia sistematicamente la scelta.  Quando deve passare tira, quando deve tirare passa. Colpevole soprattutto in una ripartenza nel secondo tempo, dopo il rigore di Totti che aveva dimezzato lo svantaggio sbaglia clamorosamente la scelta su una palla che poteva significare il pareggio.

Dzeko 3,9

Il nove è per le occasioni da gol che gli sono capitate tra i piedi e la testa. Non ne azzecca una, giocando probabilmente la sua peggior partita da quando è arrivato a Roma. Eppure la squadra lo ha cercato con continuità, ma il bosniaco non ha mai risposto presente.

Perotti 4,8

Che fine ha fatto il giocatore che nella seconda parte dello scorso campionato ci aveva riempito gli occhi? Nel 4-2-3-1 sembra sacrificato rispetto al 4-3-3. Prova come sempre a saltare l'uomo ma non ci riesce quasi mai. L'unica volta che ci riesce rimedia il rigore che almeno sarà ricordato come il 250° gol di Francesco Totti.

Totti 6,1

Festeggia cifra tonda in fatto di gol, a -24 da Piola. Ma certo questa non può essere una consolazione in una delle partite più amare della seconda epoca spallettiana a Roma.

El Shaarawy 6,1

In questa Roma claudicante, oggi come oggi, il faraone non può rimanere in panchina. Quando entra ci mette corsa e grinta. Condita solo, però, da troppa confusione.

Paredes s.v.

Forse doveva entrare prima, visto il rendimento dei centrocampisti giallorossi.

Spalletti 4,1

Totti mediano di difesa non mi era mai capitato di vederlo. Se voleva stupirci c'è riuscito. Ma finire la partita con quattro difensori, un mediano e cinque attaccanti è la firma sullo stato confusionale con cui il pelato di Certaldo sta disperatamente cercando di ritrovare la sua Roma.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom