Inside International Football

Consigli per gli acquisti - Mandic, dalla Serbia (con furore) il potenziale numero 9 del futuro (Video)

condividi su facebook condividi su twitter 21-06-2015

| | Commenti →
Consigli per gli acquisti - Mandic, dalla Serbia (con furore) il potenziale numero 9 del futuro (Video)

Nel panorama calcistico giovanile ora brilla una nuova stella vincente. E' la "piccola" Serbia che ha vinto il Mondiale under-20 edizione 2015 battendo in finale il potente Brasile. Uno dei talenti decisivi per il trionfo serbo è stato sicuramente Stanisa Mandic, attaccante classe '95 che ieri ha segnato una delle reti fondamentali per alzare l'ambita coppa. Nella giornata di oggi l'esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio ha parlato di un forte interessamento di Walter Sabatini per l'abile punta serba. Si tratterebbe già di un accordo tra i giallorossi e il suo club di appartenenza, il Cukaricki, nel quale è stato determinante il ruolo dell'intermediario, vicino ad entrambi i club, Vlado Borozan. Sabatini avrebbe già prenotato il giovane talento, anche se al momento non c'è nulla di ufficiale. Noi di Insideroma.com però abbiamo voluto scoprire meglio chi è Mandic e quali sono le sue caratteristiche, anche in ottica di un futuro con la casacca giallorossa.

UN POTENZIALE GOLEADOR - Mandic, di origini montenegrine, nasce e cresce come una punta naturale, il suo ruolo è essere l'attaccante più in avanti della formazione, il suo compito è quello di rifinire e trasformare in gol la produzione offensiva della propria squadra. Fin'ora gli è riuscito molto a livello giovanile, ma ovviamente ancora poco in prima squadra, vista la sua tenera età, dove in 21 presenze ha totalizzato 2 reti. La sua altezza è nella media (179 cm), anche se compensa la sua non eccezionale misura con un'ottima elevazione. Mandic comunque dà il meglio di sé con la palla tra i piedi, ma è molto agile anche nei movimenti senza palla, che lo rendono minaccioso nelle aree avversarie, dove riesce ad approfittare dei palloni sporchi e degli spazi lasciati liberi.

GEMMA DA SGREZZARE - Insomma, le qualità di Mandic e i successi che ha ottenuto a livello giovanile sono indiscutibili, ma non è difficile capire che non è un giocatore pronto per la prima squadra, visto il suo ancora basso score tra i professionisti. L'idea di Sabatini è probabilmente quella di prenderlo per farlo crescere altrove in prestito o magari per inserirlo in qualche altra operazione di mercato, così come ha fatto per molti altri giovani talenti di livello internazionale. Il suo valore si aggira tra 500 mila euro e 1 milione. Sicuramente però Mandic è una pietra preziosa che, se sgrezzata, potrebbe diventare il numero 9 del futuro su cui puntare.

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom