Inside International Football

Consigli per gli acquisti mondiali: Rodriguez-Gutierrez

condividi su facebook condividi su twitter 29-06-2014

| | Commenti →
Consigli per gli acquisti mondiali: Rodriguez-Gutierrez

In questa puntata esamineremo eccezionalmente due giocatori. Giocano nella stessa squadra, la Colombia, e hanno contribuito pesantemente alla vittoria dei Cafeteros sulla Grecia per 3-0. Stiamo parlando di James Rodriguez e Teofilo Gutierrez, che domenica scorsa hanno segnato un gol a testa contro la Grecia del romanista Torosidis.

RODRIGUEZ- Il primo è un centrocampista offensivo,  molto offensivo. E' il numero 10 della Colombia, il giocatore con più qualità e fantasia della squadra. Può giocare in più ruoli: trequartista, ala sinistra e ala destra, quest'ultima la sua posizione più naturale. E' capace di svariare tra le linee, dialogare molto bene con i compagni, trovare assist al bacio e tirare da fuori area. Esattamente quello che ha fatto nel suo esordio al mondiale, dove ha segnato il gol di chiusura della partita. Ha anche doti da trascinatore e leader carismatico, e tutto questo a soli 23 anni, essendo di classe '91.

GUTIERREZ- A volte gli eventi fortuiti ti offrono grandi opportunità. Quella di Gutierrez è di vivere il mondiale da protagonista. Visto l'infortunio del fuoriclasse assoluto Falcao, il peso dell'attacco è ricaduto sui suoi piedi e sulla sua testa. Pekerman ha preferito lui a J.Martinez e Bacca, una scelta azzardata che, almeno per la partita contro i greci, si è rivelata vincente. L'attaccante, che può giocare sia da prima che da seconda punta, ha segnato il secondo della Colombia. E' un animale d'area di rigore, ma è bravo anche a lavorare di sponda contribuendo a creare gioco. Non è particolarmente alto (1,78 cm) ma sopperisce la mancanza con una buona agilità. A 29 anni, viene da due ottime stagioni al River Plate, nelle quali ha siglato più di 20 gol.

MERCATO- Strappare Rodriguez dalle grinfie del Monaco, suo attuale proprietario, è davvero difficile. I monegaschi lo hanno pagato 45 milioni di euro, ma il numero 10 della Colombia in Francia non ha impressionato giocando anche poco. Molte squadre lo hanno cercato, tra cui anche la Juventus. La Roma potrebbe farci un pensierino solo se abbandonasse la pista Iturbe. Per Gutierrez invece l'affare sarebbe molto più facile. Ha un valore di circa 5 milioni e il River potrebbe lasciarlo partire senza troppi patemi. Nella Roma giocherebbe come attaccante centrale, da vice-Destro. Il prezzo modico, poi, ci dice che probabilmente non rimarrà in Argentina. 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom