Inside International Football

Il quasi giallorosso Rabiot trascina il Psg. La Roma si mangia le mani? (VIDEO)

condividi su facebook condividi su twitter 22-02-2015

| | Commenti →
Il quasi giallorosso Rabiot trascina il Psg. La Roma si mangia le mani? (VIDEO)

"Oui, je suis Rabiot". Questo sembrava dire con la sua esultanza Adrien Rabiot, centrocampista classe '95 del Paris St.Germain, dopo la doppietta nella partita di ieri contro il Tolosa (finita 3-1, in gol anche T.Silva e Ben Yedder, altro obiettivo giallorosso), che ha portato momentaneamente  i parigini in testa alla classifica. Due gol pesanti di un giocatore che al Psg ha vissuto, nonostante la sua tenera età, già molte situazioni turbolente. Il suo titolo di enfant prodige, la rottura con il tecnico Blanc che lo ha portato sulla soglia dell'addio, fino alla rinascita di ieri sera. Rabiot era ad un passo dalla Roma. Del suo trasferimento in Italia si parlava già un anno fa. "Ha già firmato un pre-contratto con i giallorossi" dicevano alcuni. Ma poi l'accordo con la squadra di Garcia, a cui piaceva parecchio, saltò. Gli interessamenti di mezza Europa, tra cui anche Juventus, Tottenham e Arsenal,  avevano dato alla testa a lui e alla sua madre procuratrice, tanto che Blanc lo aveva ripudiato e tenuto tra le riserve. Poi, a causa delle defezioni di alcuni titolari (Motta e Verratti su tutti) il tecnico francese gli ha voluto dare un'altra chance. E la fiducia è stata ripagata.

Il Psg non passava certo un buon momento e Rabiot è stata una boccata d'ossigeno preziosissima. E non è escluso che possa avere più spazio nei prossimi impegni, internazionali e non. Ottimi piedi e gran visione di gioco, Rabiot è l'alternativa giusta a Marco Verratti. Garcia e Sabatini si staranno mangiando le mani? 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom