Inside International Football

The Guardian - Come deve essere gestito l'addio di Totti? Xavi e Gerrard insegnano

condividi su facebook condividi su twitter 28-05-2015

| | Commenti →
The Guardian - Come deve essere gestito l'addio di Totti? Xavi e Gerrard insegnano

"In che modo deve gestire la Roma l'addio di Totti al calcio?" E' questa la domanda che solleva con un articolo molto interessante il The Guardian, storico tabloid inglese, che non fa altro che ribadire un dubbio sorto a chiunque, romanista o semplice appassionato di questo sport. E' un periodo di addii e ritiri di tante stelle che hanno fatto la storia del calcio negli ultimi decenni, come Xavi Hernandez e Steven Gerrard, che da poco hanno salutato le proprie squadre, Barcellona e Liverpool, per cui hanno sudato e con cui hanno vinto tante battaglie e parecchi trofei.

L'autore del pezzo, Blair Newman, riporta come Francesco Totti, che ha recentemente detto la sua sull'addio di Gerrard etichettandolo come "una leggenda che va rispettata", possa essere accostato a pieno titolo ai due campioni uscenti, per essere un simbolo della squadra alla quale è stato fedele per tutta la carriera. Ma come si deve gestire il suo addio, quando ciò, inevitabilmente, avverrà?

L'articolo descrive come gli addii di Xavi e Gerrard siano stati gestiti progressivamente e cautamente. In questa stagione Xavi non è stato titolare inamovibile, ma ha lasciato spesso e volentieri spazio a Ivan Rakitic, ex centrocampista del Siviglia che pur avendo qualità diverse lo sta sostituendo degnamente. Il Liverpool invece è stato un po' più goffo nel gestire l'ultima stagione di Gerrard, nella quale ci sono state alcune incomprensioni non chiarite, ma se non altro questo ha accelerato il divorzio tra le due parti, che alla fine non è stato brusco ma rispettoso di una icona del club quale è stato il numero 8 dei Reds.

Totti, però, alla soglia dei 39 anni, ha ancora un altro anno di contratto. Il rapporto con Rudi Garcia è ottimo. Il capitano giallorosso ha capito che non può giocare tutte le partite e si è messo a disposizione della squadra anche dalla panchina, come è accaduto in alcuni match di questa stagione. Il gioco della Roma il prossimo anno però potrebbe cambiare. La Roma, con 53 reti all'attivo, non ha uno degli attacchi migliori del campionato e il tridente offensivo con Totti posizionato da falso nueve con due ali a fianco spesso non ha funzionato. La sensazione è che l'era 3.0 di Garcia svilupperà un'impostazione tattica che prevede una punta importante che dia sostanza e maggiore concretezza alla manovra. Ma al di là di ogni ipotesi, l'avvicinamento all'addio al calcio di Totti, presto o tardi che sia, deve essere gestito con molta attenzione e rispetto dalla Roma. Xavi e Gerrard insegnano. 

LEGGI L'ARTICOLO DEL THE GUARDIAN

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom