Inside the match

Cagliari-Roma - precedenti, statistiche e curiosità

condividi su facebook condividi su twitter 28-08-2016

| | Commenti →
Cagliari-Roma - precedenti, statistiche e curiosità

Dopo l’eliminazione dalla Champions League per mano del Porto, la Roma scende nuovamente in campo per la seconda giornata di campionato. Avversario di domani il Cagliari neo promosso in Serie A.
I giallorossi , come ammette Spalletti in conferenza stampa, vogliono ripartire dal campionato con un successo per dimenticare la serata europea di martedì.  Sicuri assenti domani sera il capitano Francesco Totti (problema alla caviglia) e Torosidis (che sembra destinato a lasciare la Roma per approdare al Bologna); oltre ai lungodegenti Rudiger e Mario Rui. Da sciogliere gli ultimi dubbi sulle condizioni di Juan Jesus e Florenzi.
Il Cagliari, tornato in Serie A in questa stagione, è reduce dalla sconfitta in terra ligure contro il Genoa. Contro la Roma saranno sicuramente assenti gli infortunati Melchiorri e Dessena, mentre Joao Pedro e Farias sono in forte dubbio e potrebbero saltare il match. Per ovviare a queste assenze mister Rastelli sembra voglia cambiare modulo tattico e dare una chance dal primo minuto al giovane Barella.

I PRECEDENTI – Al Sant’Elia sono 36 i precedenti tra sardi e capitolini, con i padroni di casa che hanno avuto la meglio in 14 incontri. L’ultimo successo del Cagliari risale al 4-2 di stagione 2011/2012, con reti di Pinilla, Ekdal e doppietta di Thiago Ribeiro (Juan e Borini per i giallorossi). Ma dopo questo successo i padroni di casa non hanno più vinto, con la Roma che ha avuto la meglio nelle ultime tre sfide giocate portando a 13 il proprio score. L’ultima in ordine di tempo risale alla stagione 2014/2015, con la Roma che vinse 2-1 grazie alle reti di Ljajic e Paredes (M’Poku per il Cagliari). I pareggi sono stati solo 9 e non si verificano dal 2-2 di stagione 2009/2010. In quell’occasione segnarono Conti e Lopez per il Cagliari e Pizarro e Perrotta per la Roma.
La miglior vittoria casalinga del Cagliari risale al 5-1 di stagione 2010/2011; mentre i giallorossi al Sant’Elia vinsero di maggior misura sempre per 5-1 nel 1975/1976. Il risultato che si è verificato il maggior numero di volte al Sant’Elia è l’1-0 per i padroni di casa.
Contro il tecnico Rastelli la Roma non ha mai giocato, con la sfida di domani che sarà un inedito.
Spalletti contro il Cagliari ha giocato 11 volte, vincendo 4 sfide e perdendone solo 2; mentre i pareggi tra il tecnico di Certaldo ed i sardi vanno per la maggior a quota 5.

LE STATISTICHE – Dopo una sola giornata di campionato la Roma comanda la classifica grazie alla miglior differenza reti. Infatti i giallorossi hanno messo a segno quattro reti contro l’Udinese senza subirne alcuna; dominando la classifica anche del miglior attacco e della miglior difesa. Il tutto grazie anche ai due rigori di Perotti.
Sconfitta e zero punti in classifica per il Cagliari dopo la prima di campionato, con Borriello (ex Roma) che aveva portato in vantaggio i sardi prima della rimonta ligure.

La Roma vorrà sicuramente dimenticare la sconfitta di martedì contro il Porto e ripartire immediatamente con un vittoria. E’ uno step quasi obbligatorio per i ragazzi di Spalletti, che solo in questo modo potranno dimostrare di avere la giusta mentalità per insidiare la Juventus nella lotta scudetto e per dimostrare ai propri tifosi che la partita di Champions era solo un caso isolato.
Il Cagliari, che in casa ha costruito la promozione della scorsa stagione ed in cui ha uno score molto positivo, vuole trovare i primi punti in campionato nonostante le assenze importanti sulla trequarti campo.

Fonte: a cura di Federico Falvo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom