Pasquino

LA VOCE DI PASQUINO, Povertà e Politica

condividi su facebook condividi su twitter 11-02-2015

| | Commenti →
LA VOCE DI PASQUINO, Povertà e Politica

Fra le leggende più colorite di Roma non mancano certo le statue parlanti: la più, famosa è Pasquino. A Roma era un uso già consolidato, quello di affidare il malcontento del popolo alle statue. Nottetempo, cartelli con satire in versi che colpivano i personaggi pubblici più in vista, venivano appesi al collo delle statue nei punti più frequentati della città, in modo che al mattino potessero essere visti e letti da tutti, prima di essere rimossi dai tutori dell'ordine. La Voce di Pasquino è la nuova rubrica targata Insideroma che ci racconterà tutto ciò che non va nella nostra bella città

POVERTA' E POLITICA.

Ci si chiede quale possa essere l'equazione tra Politica e Poverta '.
Apparentemente nessuna, poiche' la Politica cioe' la nostra parte rappresentativa nel Sociale, dovrebbe essere l'arma indistruttibile per combattere qualsiasi Poverta' e Disparita" Sociale ma cosi" non e'..
Se pensiamo che circa il 10% della Ricchezza di questo Paese allo sbando, e' anche nelle mani dei Politici, ci si apre un cielo davanti e cioe' una formula algebrica attraverso la quale chi non ti rappresenta e tutela, automaticamente ti affossa e si arricchisce sulle tue sfortune.
La Politica di questo Governo non tutela nessun cittadino, se non se stessa.
Viviamo una piena Oligarchia.
Una finta Democrazia.
In un Italia dove i Poveri ed i Disoccupati sprofondano sempre di piu" e dove Deputati e Senatori dall'alto dei loro immensi stipendi, pensioni, vitalizi, vivono una vita fuori da ogni regola Sociale e Morale.
Tranne i rappresentanti 5 stelle, nessuno di lorsignori si e' mai tolto un euro.
Nessuno ha mai rinunciato ai propri immensi immotivati privilegi.
E mentre la Disoccupazione Giovanile vola al 46%, quella Over 40 al 13%, Padri Separati Disoccupati mangiano in Caritas e dormono in macchina, Pensionati minimi rovistano i cassonetti delle immondizie per sopravvivere, intere famiglie sono sotto sfratto per mancata possibilita" di onorare un affitto, il nostro venditore di fumo, Presidente del Consiglio Matteo Renzi ( mai eletto da nessun Popolo Sovrano ), manda avanti un baraccone a colpi di selfies, bugie, propaganda pentole, non azioni, verso queste categorie allo sbando, bisognose di aiuto.
Alla Politica interessano gli inciuci nelle Segrete Stanze, Patti del Nazareno Carbonari tra non eletti e pregiudicati, potere e denaro, niente altro.
Non interessa il Bene Comune, l'Aiuto Reciproco, il Creare posti di lavoro, non interessa dare una Disoccupazione retribuita ai milioni di senza lavoro, come accade in tutto il resto della Civile Europa, per far ripartire la vita di chi una vita non ce l'ha piu' da tanto, troppo tempo..
Questa e' l' Oligarchia, sottomettere il Popolo per veder aumentare giorno dopo giorno il proprio Potere.
Parole come Ridistribuzione, Crescita, Sviluppo sono bandite da questi "banditi".
La parola d"ordine e' quella che 1000 Governanti tengano in scacco un Paese intero.
La Democrazia e' morta.
L'Italia e' un posto bello ma inutile.
Una landa desolata gestita da Mafie Capitali, Expo' colluse, mazzette ai furbi e mazzate ai poveretti.
Ecco perche' la gente come me ancora combatte.
Perche' l'Ingiustizia di questi finti e falsi uomini in giacca e cravatta, non possa e non debba sottomettere milioni di Anime buone e meritevoli.
Come noi.
Come le nostre Famiglie ed i nostri meravigliosi figli, degni di un presente e di un futuro, sottratti.
Il Paese e' diviso in Angeli e Demoni.
I Demoni sono tutti seduti a Montecitorio, mentre gli Angeli battono il marciapiede.
Tra la Pioggia di Dio ed il fango della terra di nessuno.

Principe Pasquino del Popolo Sovrano

"Ner mondo vedo solo er Popolo Sovrano

spesso relegato a n'viaggio contromano

Politicanti, Santi, Zoccole e Briganti

co n'unico mestiere, 

ladri tutti quanti"

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom