Pillole di saggezza

Berezutski al 93’....è nel Dna della Roma, tutto sotto controllo

condividi su facebook condividi su twitter 25-11-2014

| | Commenti →
Berezutski al 93’....è nel Dna della Roma, tutto sotto controllo

Quando Beretsuski al 93’ della partita ha insaccato il suo gol, i 2 milioni di tifosi certificati della AS Roma avranno tutti pensato la stessa cosa..è scritto nel DNA dei romanisti. Non esiste altra spiegazione, impossibile ragionare sui vari incastri che qualificherebbero la Roma agli ottavi di Champions League, la stagione (o almeno la parte iniziale) è tutta in quel tiro-cross innocuo del giocatore del Cska Mosca, con il liscio clamoroso di tutta la difesa e la non uscita di De Sanctis. Eppure la Roma non aveva giocato male, tante occasioni sprecate ed un controllo della gara totale. Certo i russi hanno creato poche occasioni da gol, ma il rischio del pareggio era dietro l’angolo. Garcia ha probabilmente sbagliato, mettendo in campo Strootman e Pjanic sul finire del match, quando, in quelle condizioni climatiche era difficile rompere il “Ghiaccio” e quindi interpretare gli ultimi minuti della partita, in maniera indolore. Aspettiamo il risultato del City contro la corrazzata guidata da Guardiola, ma tanto alla fine conterà solo il match della vita….quello contro gil Inglesi allo Stadio Olimpico..strano no?

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom